Colline del FioraCultura & Spettacoli

“L’Italia di Dante. Viaggio nel Paese della Commedia”: Giulio Ferroni presenta il suo libro

L'evento è in programma venerdì 23 luglio, alle 18, alla biblioteca di storia dell'arte di Montemerano

Venerdì 23 luglio, alle 18, alla biblioteca di storia dell’arte di Montemerano, nuovo appuntamento dell’iniziativa “Montemerano per Dante“, con la presentazione del libro di Giulio Ferroni “L’Italia di Dante. Viaggio nel Paese della Commedia” (La Nave di Teseo, 2020). Sarà presente l’autore.

Giulio Ferroni – professore emerito dell’Università della Sapienza di Roma, critico letterario e storico della letteratura italiana con saggi fondamentali che spaziano da Dante, a Machiavelli, a Tabucchi – ha compiuto un vero e proprio viaggio all’interno della letteratura e della storia italiane, sulle orme del “divino poeta” e seguendo la traccia della sua Commedia. Il risultato di questo peregrinare che ripercorre gli itinerari danteschi è un diario per riflessioni e immagini che dà vita a una nuova e pur antichissima mappa dell’Italia, illuminata dalla bellezza della poesia e dell’arte, ma anche segnata dall’incuria, dall’oblio, dal consumo del presente.

Insieme a Dante, Ferroni ci aiuta a ritrovare i segni, palesi o nascosti, della bellezza del “bel Paese” e ci conduce per mano oltre i guasti di oggi verso quel sostrato di armonia che ancora regge questa terra benedetta in cui natura e intervento umano per secoli hanno saputo convivere, dando luogo a esiti straordinari. Da nord a sud, dalla cerchia alpina alla punta estrema della Sicilia, da Firenze a Verona, da Roma a Ravenna, da Assisi alla Maremma, si scoprono, insieme a Dante e grazie al suo “seguace” Ferroni, i diversi volti dell’Italia in un percorso attraverso la sua storia, arte e cultura, un viaggio in cui passato e presente ancora una volta si incrociano e si illuminano a vicenda.

Giulio Ferroni ne parla alla biblioteca di storia dell’arte di Montemerano, raccontando un sogno divenuto realtà, perché, come scrive nell’introduzione del libro, «per tanto tempo ho sognato questo viaggio, per tanto tempo esso è rimasto per me solo un desiderio. Solo ora, finalmente, arrivato a un’età ben più avanzata di quella a cui giunse Dante, lasciate le stanze sfatte e disordinate dell’Università Sapienza, mi trovo a dar corpo a questo desiderio».

L’incontro avrà luogo nel giardino della biblioteca di Storia dell’arte, nel rispetto delle vigenti norme di prevenzione e sicurezza.

Prenotazione obbligatoria al numero 335.7617773.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button