Pubblicato il: 22 Maggio 2019 alle 9:39

AmiataPolitica

Verso le amministrative: Giovanni Donzelli alla chiusura della campagna elettorale di Bragaglia

Si sta per chiudere la campagna elettorale in tantissimi comuni della nostra provincia che vanno al voto“.

A dichiararlo è il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, Fabrizio Rossi.

“A Civitella Paganico, oggi alle 19.00, il candidato sindaco per il centrodestra Alessandro Bragaglia con tutta la sua squadra chiuderà la sua galoppata iniziata alcune settimane fa, che lo porterà verso il voto di domenica 26 maggio. Fratelli d’Italia – continua Fabrizio Rossi, assieme alla Lega, ha seguito tutta la campagna elettorale della lista ‘Per Civitella Paganico, Bragaglia Sindaco’, e soprattutto sostenuto fortemente questo progetto di rinnovamento di un importante Comune come quello di Civitella Paganico, amministrato purtroppo da tantissimi anni dal Pd e dai loro commensali, che l’hanno portato allo stato d’abbandono totale in cui oggi si ritrova”.

“Saremo presenti stasera a sostenere Alessandro Bragaglia – prosegue il portavoce di Fratelli d’Italiacon il nostro onorevole Giovanni Donzelli, che, assieme all’onorevole Alberto Bagnai della Lega e al nostro sindaco e presidente della Provincia Antonfrancesco Vivarelli Colonna, chiuderà la campagna elettorale della lista di centrodestra ‘Per Civitella’. Questa nostra presenza, che è sempre stata costante per tutta la campagna elettorale fatta da Bragaglia, vuol essere un segnale chiaro e soprattutto forte, da trasmettere a tutti i cittadini di questo Comune maremmano che domenica 26 maggio andrà al voto. A Civitella Paganico c’è, si sente e si respira veramente il bisogno e soprattutto la voglia di voltare pagina e dare una spallata al passato che ha governato questa realtà. Alessandro Bragaglia e la tutta la sua squadra sono le persone giuste per farlo“.

“Ad Arcidosso saremo a cena con il candidato sindaco Guendalina Amati e l’onorevole Donzelli, al ristorante Peperino alle 20.30. Amati e la sua lista hanno dimostrato di saper incarnare un centrodestra dinamico e veramente di rottura con la sinistra che è frammentata in tre candidature che rappresentano lo stesso modo di amministrare, ormai logoro e inadeguato – termina Rossi -. Avanti con il rinnovamento anche ad Arcidosso“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su