Pubblicato il: 27 Agosto 2019 alle 11:00

Castiglione della PescaiaCosta d'argentoEconomiaFollonicaGrosseto

“Giornata nazionale dei balneari”, grande partecipazione in Maremma: “Vogliamo una legge ad hoc”

Numerosi gli stabilimenti balneari aderenti al sindacato

Non solo tintarella e bagni al mare: la domenica che è appena trascorsa sulle spiagge maremmane è stata caratterizzata dalla seconda edizione della “Giornata nazionale dei balneari italiani“.

Finalizzata a sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni e la politica sul ruolo, sulla funzione e sull’importanza della balneazione attrezzata italiana e sull’urgenza di risolvere la questione della Bolkestein, l’iniziativa è stata organizzata dal Sib – Sindacato italiano balneari Confcommercio.

Numerosi gli stabilimenti balneari aderenti al sindacato che, anche in provincia di Grosseto, da Follonica a Castiglione della Pescaia, da Marina di Grosseto ad Orbetello, hanno partecipato attivamente, dando vita ad una vera e propria giornata di sensibilizzazione sulle problematiche della categoria.

Il sindacato ricorda che le imprese balneari, nel nostro Paese, sono aziende concessionarie “al 93,20% a gestione familiare“, con oltre 100.000 addetti diretti – che forniscono i servizi di spiaggia per la soddisfazione dei clienti italiani e stranieri.

Il valore di questa giornata per noi è grande – spiega Enrico Franceschelli, presidente provinciale del Sib Confcommercio Grosseto –. Ci dedichiamo completamente ai clienti durante l’estate, ma, per un giorno, richiamiamo la loro attenzione verso la storia e le problematiche delle nostre imprese. Domenica abbiamo trovato l’occasione per spiegare come sono nati e si sono sviluppati, nel corso degli anni, gli stabilimenti balneari italiani, e per cosa ci battiamo attualmente. In quasi due secoli, abbiamo dato un contributo fondamentale nella creazione e nella crescita del turismo balneare sulle nostre coste. Quello che vogliamo adesso è ottenere il riconoscimento ufficiale quali imprese turistiche attraverso una Legge seria ed articolata, in grado di tutelare le nostre attività“.

L’iniziativa è stata un successo.

Tanti i partecipanti, sia cittadini che turisti, ma anche sindaci, assessori e rappresentanti istituzionali, come il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani, l’assessore al turismo del Comune di Orbetello Maddalena Ottali, il sindaco di Follonica Andrea Benini, che hanno condiviso le motivazioni della Giornata di sensibilizzazione dei balneari maremmani.

Ringraziamo tutti coloro che sono al nostro fianco – prosegue Franceschelli. Adesso pensiamo a concludere la stagione estiva nel migliore dei modi. Gli stabilimenti balneari della provincia di Grosseto sono pronti per accogliere i bagnanti a settembre, un mese senza dubbio perfetto per godere delle nostre splendide spiagge e del nostro mare cristallino in pieno relax. Non solo, perché a settembre ci aspetta il G20s, il Summit delle spiagge italiane più frequentate dal turismo balneare. Un altro ringraziamento va al sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani per aver portato la nostra provincia alla ribalta di una manifestazione così importante, della quale il nostro presidente nazionale Sib Antonio Capacchione sarà gradito ospite“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su