Colline MetallifereCultura & Spettacoli

“Giornata degli Etruschi”: Massa Marittima ricorda l’archeologo Giovannangelo Camporeale

Le incerte condizioni meteo hanno fatto cambiare il programma della “Giornata degli Etruschi” a Massa Marittima, organizzata sabato 26 settembre con la compartecipazione del Consiglio regionale della Toscana e dedicata al grande etruscologo Giovannangelo Camporeale, scomparso nel 2017 e che tanto ha dato a Massa Marittima e alla Maremma.

La presentazione degli atti del convegno del 2019, infatti, si svolgerà dalle 11 nella sede della biblioteca comunale “Gaetano Badii”, in piazza XIV Maggio, invece che sul lago dell’Accesa, come previsto inizialmente.

Invariato invece, meteo permettendo, il programma degli eventi del pomeriggio con le visite guidate e l’inaugurazione degli interventi di riqualificazione dell’area archeologica.

Camporeale è considerato uno dei più grandi etruscologi italiani, professore emerito di Etruscologia e Antichità italiche all’Università di Firenze; grazie alle campagne di scavo nell’abitato etrusco scoperto sulle rive del lago dell’Accesa, sono state ottenute nuove e importanti informazioni sulla vita quotidiana degli Etruschi, oggetto di studio nelle principali università europee. In più è stato possibile far nascere il Museo archeologico di Massa Marittima, che oggi porta il suo nome.

Il programma della presentazione del volume degli atti del convegno che si svolse lo scorso anno, con il titolo “La mitologia figurata degli Etruschi. Nuove ricerche”, collana Musai, casa editrice Ets, prevede i saluti istituzionali del sindaco Marcello Giuntini, dell’assessore alla cultura Irene Marconi e del direttore dei ,usei di Massa Marittima Roberta Pieraccioli. Seguiranno gli interventi di Luigi Donati, Lucumone dell’Accademia etrusca di Cortona, Adriano Maggiani vicepresidente dell’Istituto nazionale di studi etruschi e italici, Matteo Miletti, funzionario di zona della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio delle provincie di Siena, Grosseto e Arezzo, di Stefano Bruni, dell’Università di Ferrara.

La presentazione del volume sarà a cura di Laura Maria Michetti, docente di Etruscologia all’Università la Sapienza di Roma.

Negli atti sono riportati gli interventi dei più importanti etruscologi italiani che in quella occasione fecero il punto sullo stato della ricerca archeologica nella raffigurazione del mito in Etruria, tema caro a Camporeale.

Nel pomeriggio, se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, dalle 14.30 fino alle 16.30 sarà organizzata una visita guidata nel sito etrusco del lago dell’Accesa sia per la parte archeologica, con l’etruscologo Stefano Giuntoli, sia per la parte naturalistica, con l’esperto Marco Porciani, guida ambientale del Parco nazionale delle Colline Metallifere. Con l’occasione sarà inaugurato l’intervento di riqualificazione portato avanti dal Comune sulle rive del lago grazie al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale tramite un bando del Far Maremma. Date le misure di sicurezza anti Covid-19, la partecipazione all’incontro e alla visita successiva avverrà solo su prenotazione. I posti sono limitati, per prenotare tel. 0566.906525 o e-mail museimassam@coopzoe.it.

La quarta giornata in onore di Camporeale rientra nel programma voluto dall’amministrazione comunale per rendere permanente un’occasione annuale d’incontro e studio in onore del professore con la partecipazione a Massa Marittima di studiosi, allievi e colleghi dell’etruscologo. Con la collaborazione scientifica del professor Stefano Bruni, dell’Università di Ferrara, si è deciso di realizzare un convegno ogni due anni, presentando nell’anno successivo ad ogni convegno il volume di atti. A questo scopo è stato individuando un comitato scientifico, che avrà il compito di proporre il tema su cui gli studiosi porteranno comunicazioni ai convegni biennali, e coinvolgere studiosi, studenti e ricercatori di Università e istituti di ricerca nel campo dell’etruscologia.

Ma le iniziative per ricordare Camporeale non si fermano qui. Domenica 27 settembre le visite guidate all’area archeologica del lago dell’Accesa proseguono alle 9.30, alle 15 e alle 16.30 con le guide della cooperativa Zoe, con sosta e degustazione di prodotti del territorio al punto di ristoro il Melosgrano. Si tratta di visite a pagamento sempre con prenotazione obbligatoria, per prenotare tel. 0566.906525 o e-mail museimassam@coopzoe.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button