Onorificenza a Vittoria Doretti, le congratulazione di Termine: “Codice rosa rivoluzionario”

Vittoria Doretti è presente e già memoria della nostra terra. Il Codice Rosa da lei pensato, voluto, applicato è, infatti, una dichiarazione di responsabilità collettiva e proprio in questo ha acquistato tutta la sua forza“.

Giacomo Termine, presidente della conferenza dei sindaci dell’area Sud Est, commenta l’onorificenza consegnata alla dottoressa Vittoria Doretti in Prefettura.

“Vittoria ci ha messo tutti di fronte a una realtà trasformando la concezione della violenza sulle donne da fenomeno cui dare risposte occasionali, in un metodo costante da introdurre nelle strutture che curano la vita delle persone – spiega Termine -. La novità ‘culturale’ che Vittoria Doretti ha introdotto e che noi tutti abbiamo il dovere di difendere, afferma un modello di tutela della salute che travalica la struttura ospedaliera. Ai medici, infatti, viene affidata la regia di una complessa organizzazione definita Codice Rosa in una trama che coinvolge vari soggetti specializzati utili alle persone che subiscono violenza“.

“Codice Rosa, dunque, rivoluziona la concezione chiusa della sanità e la immerge profondamente nel malessere sociale creando relazioni tra competenze diverse e cercando nella interdisciplinarità le risposte migliori – conclude Termine -. Le mie congratulazioni per l’onorificenza ricevuta dalla Doretti vogliono essere anche un impegno a comprendere e diffondere questa visione anche perché ritengo che questo sia il modo migliore per ringraziarla“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top