Geotermia: il programma “Bellitalia” manderà in onda sabato un servizio su Monterotondo Marittimo e Montieri

La Rai ha fatto tappa ancora una volta nell’area geotermica della Toscana.

Una troupe del programma “Bellitalia”, guidata da Marco Hagge e dall’operatore Claudio Francini, ha realizzato in questo territorio il servizio di copertina della trasmissione, che andrà in onda domani, alle 11, su RaiTre.

Nel cuore caldo della Toscana, dove geyser e lagoni, fumarole e putizze stimolano la fantasia di residenti e visitatori dagli Etruschi in poi, l’industria geotermica è diventata un esempio di come uno sfruttamento razionale delle risorse naturali possa garantire non solo energia pulita a costi contenuti, ma anche conservare le eccellenze paesaggistiche e culturali del territorio.

Nel comprensorio che va da Pomarance a Montieri, passando per Larderello, Sasso Pisano, Radicondoli, Monterotondo Marittimo, Castelnuovo Val di Cecina, attraverso il Consorzio Sviluppo Aree Geotermiche che li riunisce, i vari Comuni investono i proventi delle royalties nella riqualificazione dei centri storici, offrendo così un pacchetto turistico fatto di paesaggi straordinari (a partire dalle Biancane, dove il calore dell’acqua consente di far bollire la moka e prendersi un caffè con Madre Terra), di attività enogastronomiche alimentate dalla geotermia e di piccoli borghi sospesi nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top