Cultura & SpettacoliGrosseto

“Gennaro Jovine”: al San Rocco Festival l’anteprima nazionale dello spettacolo

L'iniziativa è in programma sabato 13 agosto, alle 21.30

Al San Rocco Festival, sabato 13 agosto, alle 21.30, si potrà assistere all’anteprima nazionale di “Gennaro Jovine“, il nuovo testo di Michele Santeramo presentato dallo stesso autore in una reading performance, accompagnato da Sergio Altamura, musicista ispirato che sa trarre suoni inauditi dalla sua “chitarra preparata”.

Michele Santeramo, ormai riconosciuto tra i nuovi grandi drammaturghi italiani, ama presentare in prima persona molti dei suoi nuovi testi, in occasioni speciali. Nel 2020 inaugurò il primo San Rocco Festival con “Storia d’amore e di calcio”, conquistando i cuori di tutti gli spettatori, che l’hanno richiesto a gran voce. L’occasione è stata “Gennaro Jovine”, testo nato in questo periodo di guerra. Il titolo viene dal protagonista di “Napoli milionaria!”, commedia scritta di getto da Eduardo De Filippo nel 1945, alla fine della seconda guerra mondiale, come un lunga invettiva sulla guerra e le sue deleterie conseguenze. Santeramo ne prende spunto per comporre una pièce sull’egoismo che provoca le guerre e tutte le distorsioni del mondo e lancia una sfida agli spettatori, invitandoli ad interrogarci tutti insieme e andare oltre a questo nostro spirito primordiale, rinnovando l’antica funzione del teatro: un luogo pubblico in cui la comunità riflette sugli aspetti più inquietanti della vita e della società.

“Gennaro Jovine”, slittato dal 3 al 13 agosto, sostituisce lo spettacolo di teatro danza “God’s fool”, previsto inizialmente in cartellone per il 13 agosto, ma annullato per l’impossibilità a viaggiare della sua ideatrice e direttrice, Martha Clarke.

Proseguirà fino al 21 agosto il festival di teatro, musica e danza organizzato da Accademia Mutamenti – compagnia teatrale e factory di progetti artistici – e Pro Loco di Marina e Principina, grazie al contributo dell’assessorato alla cultura del Comune di Grosseto e di tante aziende del territorio. Di fondamentale importanza è il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, oltre a quello di molti sponsor locali, primi fra tutti Banca Tema, Farmacia Zuccheri, Vivaio Principina.

Biglietti

Ingresso 10 euro, ridotti 8 euro (under 25, over 65, soci Pro Loco Marina di Grosseto e Principina a Mare, soci Fondazione Grosseto Cultura).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button