Colline MetallifereSalute

“Un dolce per la vita”: la Croce Rossa vince la gara di solidarietà per le persone in difficoltà

In piazza Gramsci, a Scarlino scalo, il Comune, in collaborazione con Slow Food e la Croce Rossa di Scarlino, ha promosso una gara di solidarietà per le persone più fragili attraverso la preparazione e l’offerta di dolci da parte delle associazioni del paese maremmano.

Dieci le organizzazioni del territorio che hanno partecipato alla gara “Un dolce per la vita“, e il comitato di Scarlino della Croce Rossa, sempre più impegnato nell’ambito socio-sanitario, ha messo d’accordo la giuria tecnica e quella popolare “sfornando” un dolce bello da vedere e buono da mangiare: la torta della nonna (nella foto in basso), confezionata dalla volontaria Franca Ranieri.

Fra i tanti dolci esposti, la torta della Croce Rossa ha anche convinto entrambe le giurie che era la migliore.

L’attestato ed il primo premio sono stati consegnati dal sindaco di Scarlino, Marcello Stella, e, per Slow Food, da Fausto Costagli ai volontari della Croce Rossa Italiana, che hanno festeggiato con la volontaria Franca Ranieri, che ha dato prova di grandi capacità.

Una piccola, ma grande cosa – dichiara la presidente della Cri di Scarlino, Alduvinca Meozzi, un segno che la Cri di Scarlino è sempre disponibile a mettersi in gioco per raggiungere obiettivi di solidarietà ed ha anche la capacità di dar modo a ciascun volontario di esprimere al meglio le proprie inclinazioni e capacità”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button