CronacaGrosseto

Furto nella sede di Uscita di Sicurezza: smurata la cassaforte, rubati router e divise – FOTO

L'episodio è accaduto nella notte

Se ne sono andati con una cassaforte smurata, un router, delle divise marchiate Uscita di Sicurezza e alcune “mascherine di Sole”, realizzate in memoria di Maria Sole Marras per sostenere il reparto di pediatria dell’ospedale “Misericordia” di Grosseto e il progetto della fondazione “Meyer”, i malviventi che la notte scorsa hanno fatto irruzione nella sede della cooperativa Uscita di Sicurezza in via Giordania 183 a Grosseto.

Questa mattina, infatti, quando il personale amministrativo dell’impresa sociale è arrivato al lavoro ha trovato una brutta sorpresa: una porta antincendio forzata e tutte le stanze messe a soqquadro.

Abbiamo immediatamente allertato le forze dell’ordine, che sono venute per fare i rilievi del caso – spiega il presidente Luca Terrosi – e adesso stiamo cercando di quantificare l’ammanco e il danno“. La cassaforte a muro, infatti, conteneva alcuni contanti ed era usata dagli operatori per depositare in via temporanea denaro utile alle attività ordinarie. C’è da capire anche se, oltre ai beni mancanti immediatamente individuati, sia stato sottratto altro dagli uffici. Nella sede di via Giordania, infatti, si trovano gli uffici della direzione, della contabilità e degli amministratori di sostegno.

“Da qualche giorno, purtroppo, avevamo notizia dei furti in questa zona  – continua Terrosi, nonostante i controlli delle forze dell’ordine e il fatto che la maggior parte delle imprese dell’area abbia dei contratti con istituti di sorveglianza. Adesso valuteremo, anche con gli altri studi che hanno sede in questo edificio, cosa fare per evitare che i furti si ripetano“.

Nonostante il disagio legato al furto di questa notte  – che comporta la necessità di riattivare la rete internet, sanificare i locali e riordinare – i servizi per i clienti della cooperativa sono regolarmente garantiti.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button