Politica

Emergenza Coronavirus, Fronte Verde: “Bene proposta di Italia Viva per liquidità agevolata a imprese”

"Infatti, molte imprese avranno la necessità, tra l'altro, di fare dei lavori per mettersi a norma"

Come Fronte Verde Grosseto condividiamo la proposta di Italia Viva di liquidità agevolata per le imprese“.

A dichiararlo è Giovanni Di Meo, segretario del Fronte Verde Grosseto.

“Infatti, molte imprese avranno la necessità, tra l’altro, di fare dei lavori per mettersi a norma, garantendo le distanze di sicurezza e per sanificare i locali – spiega Di Meo -. Quindi la proposta di Italia Viva va nella direzione giusta, perché la liquidità agevolata diventa necessaria per ripartire. Molte imprese, infatti, dovranno cambiare molto la propria impostazione quando potranno riaprire e sarà un momento di difficoltà, come lo sono tutti i cambiamenti successivi a imprevisti come questa pandemia. Quindi questo strumento, facoltativo, diventa un’opportunità in più per le imprese locali che dovranno fare dei lavori per mettersi a norma e per ripartire“.

“Intanto le tante imprese grossetane ferme aspettano i primi bonus di 600 euro di marzo. Il momento della riapertura è ancora lontano, ma è giusto pensare a un dopo – termina Di Meo -. Sicuramente sarà molto importante anche lavorare online, in smart working, per limitare gli spostamenti al minimo finché non verrà trovato un vaccino al virus“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button