Politica

Coronavirus, Fronte verde: “La Regione ha sbagliato, pagato il buonismo”

"Va bene non creare allarmismi, ma una gestione più attenta del fenomeno sarebbe stata meglio"

La Regione Toscana ha fatto rimpatriare le persone di ritorno dalla Cina senza controllare bene e chiedendo solo una permanenza domiciliare facoltativa“.

A dichiararlo è Giovanni Di Meo, del Fronte verde Grosseto, che interviene sull’emergenza Coronavirus.

“Va bene non creare allarmismi, ma una gestione più attenta del fenomeno sarebbe stata meglio – spiega Di Meo -. Evidentemente si è preferito sbandierare un buonismo ipocrita, soprattutto in vista delle prossime elezioni, evitando di agire in maniera scientifica. Peccato. Ci auguriamo che la permanenza domiciliare avvenga davvero e che ci siano i dovuti controlli”.

“Da fonti governative si è appreso che il rischio di contagio sarebbe possibile che si protragga per circa 90 giorni. Riusciranno ora i nostri eroi della Regione Toscana a evitare il contagio? Altre Regioni si sono comportate diversamente – termina Di Meo -. A volte prendere esempio non guasta“.

Tag
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Articles

Back to top button
Close