GrossetoPolitica

Festa dell’unità nazionale, Fratelli d’Italia: “Mettiamo un tricolore alle finestre e ai balconi”

E’ stato proprio durante la Grande Guerra, così viene ricordato dai più il primo conflitto mondiale, che tanti cittadini italiani da nord a sud, da est a ovest, si ritrovarono uniti per la prima volta sotto la stessa bandiera, quella Italiana in un evento quanto importante, quanto drammatico“.

E’ con queste parole che Fabrizio Rossi, portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, evidenzia l’importanza di ricordare la data del 4 novembre questo anno.

“Non solo per le gesta della nazionale di calcio, ma soprattutto per ricorrenze come questa si deve esporre in ogni finestra e in ogni balcone la nostra bandiera tricolore. Commemorare questo giorno – continua Rossiè importante per tutta la nazione. Onorare i tanti soldati che con il loro sacrificio sono caduti in difesa della nostra patria e per l’unità nazionale, è oggi un fatto simbolico, ma al tempo stesso molto significativo e non così scontato. Quello che hanno fatto 100 anni fa i nostri soldati, per difendere la Patria e l’Italia, non deve andare disperso e soprattutto deve far pensare quanto è importante l’unità della nostra patria e la nostra indipendenza. I tanti soldati caduti nella Prima Guerra Mondiale sono degli eroi e tramite il loro sacrificio ci hanno donato la nostra Italia”.

“Noi di Fratelli d’Italia saremo presenti in corso Carducci a Grosseto, nella mattinata di domenica 4 novembre, con un gazebo per stare vicini ai cittadini. In quell’occasione saranno distribuite delle piccole e simboliche bandiere con il nostro tricolore, in segno dell’unità d’Italia e della vittoria – termina Rossi -. Anche oggi come ieri dobbiamo ribadire che non passa lo straniero, che non siamo disposti a vendere la nostra sovranità nazionale conquistata sulle trincee e con le armi in pugno da centinaia di migliaia di italiani”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button