Politica

Bollo auto, Fratelli d’Italia: “Tassa iniqua, Regione conceda rimborsi in caso di rottamazione”

Sappiamo tutti che la pressione fiscale esercitata in Italia pesa maggiormente sulle tasche delle famiglie italiane più che in altri Paesi europei, e, nonostante le promesse fatte dal Governo e dalle Regione per abbassarla, per adesso poco, o nulla, è stato fatto“. A dichiararlo è Fratelli d’Italia di Magliano in Toscana.

Tra le tasse obbligatorie che gli italiani devono pagare annualmente – commenta Fratelli d’Italia di Magliano c’è una in particolare, il bollo auto, da sempre mal vista e molto contestata da automobilisti e cittadini. Una tassa, che colpisce i proprietari d’auto. Uno dei tanti balzelli regionali, che deve essere corrisposta dai cittadini per il solo fatto di possedere un’autovettura“.

“Secondo noi – prosegue la nota, per venire incontro ai cittadini e agli automobilisti, la Regione Toscana, in caso di rottamazione dell’auto, potrebbe applicare una sorta di rimborso del bollo auto per il periodo non fruito, ma pagato, così come del resto già avviene per altre regioni italiane come Piemonte, Lombardia, così da dare un valido aiuto in termini di denaro a chi deve rottamare la propria auto“.

“Visto che il Governo non parla di eliminare questa tassa iniqua rappresentata dal bollo auto, facciamo un appello alla Regione Toscana affinché dia un segnale importante a favore di famiglie e cittadini toscani, deliberando sulla possibilità di poter chiedere il rimborso del bollo auto della quota non usufruita, in caso di rottamazione“, termina Fratelli d’Italia Magliano in Toscana.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button