Politica

Regionali, Fratelli d’Italia: “Ottenuto un risultato storico in provincia di Grosseto”

"Siamo davvero molto soddisfatti di come è andata"

Fratelli d’Italia è andato oltre le più rosee aspettative“.

A dichiararlo è Fabrizio Rossi, presidente provinciale di Fratelli d’Italia, nell’analizzare il voto delle regionali sia in provincia che nella città di Grosseto.

Siamo davvero molto soddisfatti di come è andata – commenta raggiante Fabrizio Rossipoichè il nostro partito a livello nazionale, grazie soprattutto alla politica portata avanti della nostra leader Giorgia Meloni, è in crescita esponenziale e i dati sono sotto gli occhi di tutti. Su Grosseto e provincia, poi, il risultato è stato impensabile, arrivando in alcuni comuni, come Arcidosso, a picchi del 27,54%“.

Se penso che solo sette anni fa, alle politiche del 2013 – prosegue il presidente di Fratelli d’Italia, quando avevamo appena iniziato il percorso in Fratelli d’Italia, e in molti ci davano già per spacciati prima di iniziare, avevamo nella nostra provincia poco più del 2%. Ebbene, oggi Fratelli d’Italia è arrivato in provincia al 17,38%, nella città di Grosseto ha toccato il 21%. Numeri lusinghieri, per una forza politica come la nostra in costante e continua crescita. Questo è il segno che siamo sulla strada giusta. Noi siamo davvero il partito del territorio, che ascolta le istanze dei cittadini e le trasforma in azione politica. Siamo la risposta alla Regione Toscana che è andata di nuovo alla sinistra, ma che in Maremma e sull’Amiata non passa. Ho definito questo risultato elettorale come primo atto di ribellione del nostro territorio dopo anni di marginalità e noncuranza da parte delle istituzioni regionali. Il risveglio di un territorio meraviglioso, ma che ha perso tante opportunità a causa dell’atteggiamento ostile dei vertici regionali, che non ci trattano con il dovuto rispetto“.

“Voglio ringraziare tutti i candidati e tutta la dirigenza del partito, che con me hanno condiviso le scelte e le fatiche di una campagna elettorale breve, ma molto intensa. Luca Minucci ha ottenuto un risultato strepitoso a Orbetello, confermandosi un apprezzato amministratore, Guendalina Amati è stata l’ago della bilancia sull’Amiata: se adesso si guarda a destra con fiducia in quella parte di territorio è soprattutto grazie alle sue battaglie. Alessandra Mastri Flamini, alla sua prima uscita, ha sfiorato le 1000 preferenze su un territorio difficile che purtroppo ci ha visto perdere il ballottaggio alle amministrative. Consentitemi personalmente di ringraziare le elettrici e gli elettori per le preferenze accordate alla mia persona, 6071 in totale, di cui 3757 a Grosseto, che davvero mi lusingano. Una fiducia che sento come se fossi stato eletto in Consiglio regionale, nonostante l’ingiusta legge elettorale partorita a Firenze a danno alla nostra realtà. Questo successo mi sprona, qualora ve ne fosse bisogno, ad incrementare l’impegno per la mia, la nostra terra: sono risultato il più votato di tutto il centrodestra nella circoscrizione, il più votato tra tutti i candidati di Fratelli d’Italia in Toscana, il secondo più votato tra tutti i candidati del centrodestra intero nella regione. Un segnale importante per tutti – ribadisce Fabrizio Rossi, che pone Fratelli d’Italia in un’ottica di partito forte e ben strutturato nei vari contesti della nostra provincia, in vista anche delle prossime sfide elettorali che ci saranno nel 2021. Sfide nelle quali Fratelli d’Italia sarà impegnato per il rinnovo di diverse amministrazioni comunali, come quella di Grosseto e Orbetello, dove già ben amministriamo insieme agli alleati, ma anche Comuni come quello di Castiglione della Pescaia dove il centrodestra è tornato a vincere oggi, Scansano e altri, dove al momento governa la sinistra“.

Fratelli d’Italia è una realtà diversa da tutte le altre – conclude Fabrizio Rossi, ma con la quale tutte le altre forze politiche dovranno fare i conti“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button