Costa d'argentoPolitica

Verso le amministrative, Fratelli d’Italia: “Serve forte segnale di rottura con il passato”

Fabrizio Rossi e Giulio Tambelli: "Sul Promontorio il partito è pronto alla sfida proponendo dirigenti nuovi e preparati"

Si è riunito la scorsa settimana, alla presenza congiunta del coordinatore regionale Fabrizio Rossi e del presidente del circolo Giulio Tambelli, il direttivo di Fratelli d’Italia di Monte Argentario.

Tante sono state le tematiche toccate e discusse durante l’assise. Tra queste: il futuro politico-amministrativo nel Promontorio in vista delle prossime amministrative del 2023 e quelle legate al reddito di cittadinanza. Quest’ultimo, per come è attualmente strutturato, sta creando agli operatori commerciali, turistici e a tutte le imprese dell’Argentario enormi difficoltà sul reperimento di personale da impiegare nelle varie strutture e aziende del territorio

Andiamo per ordine – dichiara Giulio Tambelli e parliamo subito della prossima tornata elettorale, quella che vedrà coinvolti i nostri concittadini nella primavera del 2023, i quali saranno chiamati al voto per il rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale. Ad oggi, noi di Fratelli d’Italia stiamo lavorando per trovare un nostro autorevole candidato con una squadra su cui puntare. Vicino a noi abbiamo persone serie e preparate, ma il candidato che abbiamo in mente per l’Argentario dovrà rappresentare una novità a 360 gradi, tale da rinnovare le fondamenta di questo meraviglioso territorio che purtroppo non riesce a fare quel salto di qualità che si merita. Uomini e programma innovativo che proiettino Monte Argentario verso il futuro”.

“Sul secondo aspetto, anche questo importantissimo, riguardante il reddito di cittadinanza – commentano Fabrizio Rossi e Giulio Tambelli, che ha portato e sta purtroppo portando ancora oggi enormi danni al tessuto economico e sociale dell’intera nazione, occorre intervenire con urgenza. Qui, ad esempio. sul territorio argentarino, tantissime aziende come bar, ristoranti, alberghi, ma in generale anche tutte le piccole e medie imprese, si trovano in grossa difficoltà su come reperire il personale per affrontare questa stagione turistica, con professionalità. Premesso che Fratelli d’Italia è totalmente d’accordo sull’aiuto da dare alle persone più fragili e in difficoltà, siamo altrettanto in disaccordo su questo assistenzialismo totale dovuto al reddito di cittadinanza, che non risolve la problematica legata all’occupazione, ma anzi l’aggrava, togliendo di fatto la dignità professionale ai nostri giovani e non solo: i nostri giovani chiedono opportunità e non mance di stato“.

“Serve quindi una svolta politica nazionale importante e soprattutto seria, come quella che da sempre stanno proponendo i nostri parlamentari di Fratelli d’Italia“, concludono Fabrizio Rossi e Giulio Tambelli.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button