FollonicaPolitica

Salciaina, Forza Italia: “Quartiere senza parcheggi, promesse della Giunta disattese”

A Follonica è iniziata l’estate, ma non per il quartiere Salciaina”.

A dichiararlo è Franco Filippini, coordinatore di Forza Italia di Follonica.

“Nel secondo weekend di giugno, l’amministrazione comunale follonichese non è ancora riuscita ad aprire i parcheggi di via Lago di Bracciano, sottoposti a un’opera di riqualificazione voluta dal Comune e finanziata dai privati – spiega Filippini –. Eppure il sindaco Andrea Benini e i suoi assessori più volte avevano assicurato che i lavori si sarebbero dovuti concludere entro la fine di maggio. Come sempre le promesse non sono state rispettate, tanto che ieri mancavano i posti per le auto di follonichesi e turisti che volevano raggiungere le spiagge e il mare”.

“Niente di cui stupirsi, visto che la giunta è la stessa che ha deciso di invertire il senso di marcia di una delle strade più trafficate di Pratoranieri proprio in occasione del ponte del 2 giugno. Della situazione di via Lago di Bracciano, a Salciaina, c’è anche un altro aspetto su cui vorremmo chiarimenti, cioè quello dei colori scelti per la segnaletica orizzontale usata per delimitare gli stalli destinati alle auto: in alcuni punti è rossa, e questo comporterebbe dei disagi nel caso in cui la Polizia municipale intendesse comminare multe agli automobilisti che commettono infrazioni – continua Filippini -. Non solo: vorrei far presente un altro disagio di non poco conto. E’ quello che si presenta nel parcheggio della Colonia Marina, struttura che si trova accanto all’istituto Falusi. Ebbene, per i dipendenti Falusi e anche per i familiari degli ospiti non ci sono posti riservati o spazi dedicati ad ospitare le auto. E quindi in estate diventa un problema trovare un posto, visto che la zona è frequentata dai bagnanti e letteralmente presa d’assalto”.

“Anzi, in alcuni punti restano anche i divieti di sosta relativi al servizio di colonia estiva che veniva assicurato in quegli edifici dall’amministrazione comunale e che adesso non esiste più – termina Filippini -. Sarebbe utile prendere provvedimenti”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button