Pubblicato il: 12 Ottobre 2017 alle 20:14

AmiataCronaca

Forzano distributore di biglietti alla stazione dei bus: denunciati due minorenni

I carabinieri della Compagnia di Pitigliano hanno denunciato due minorenni, che stavano tentando di forzare la macchinetta dei biglietti, presente alla stazione dei bus di Arcidosso.
Erano convinti di procurarsi qualche euro in maniera semplice, così si erano procurati degli attrezzi con i quali poter estrarre le monete presenti all’interno del distributore automatico dei biglietti.

Così i due giovani intendevano passare la serata, a piedi hanno raggiunto l’autostazione che in quell’orario è deserta, poiché non vi sono pullman in arrivo o in partenza, e approfittando dell’oscurità si erano messi ad armeggiare intorno alla macchinetta. Proprio a causa dell’oscurità però, hanno dovuto utilizzare la luce del flash del cellulare per farsi luce e estrarre le monete dal distributore.

Quella luce nell’oscurità però, ha incuriosito qualche passante che chiamando il 112 ha richiesto l’intervento dei militari dell’Arma.
In particolare i militari della Tenenza di Arcidosso hanno organizzato immediatamente un servizio in borghese, riuscendo così ad avvicinarsi ai malintenzionati e a vedere chiaramente che tramite l’utilizzo di un rudimentale uncino metallico e un cacciavite, tentavano di estrarre le monete dalla macchinetta dei biglietti. I ragazzi così sono stati fermati dai Carabinieri e denunciati a piede libero, presso il la Procura del Tribunale dei Minorenni di Firenze.
Dopo la malefatta i due sono stati riaffidati ai genitori che li hanno prelevati direttamente nella Caserma dei Carabinieri.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su