Pubblicato il: 21 Dicembre 2019 alle 10:33

FollonicaPolitica

Rsa Marina di Levante, Forza Italia: “Ascensori guasti e umidità nelle stanze, il nuovo Cda del Falusi intervenga”

Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia, torna a denunciare le criticità presenti all’interno della struttura

A quasi un mese dalla nostra segnalazione, continuano i disagi per i degenti della Rsa Marina di Levante dell’Istituto Falusi”.

Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia, torna a denunciare le criticità presenti all’interno della struttura di Follonica.

Nonostante il nostro intervento, purtroppo la situazione è rimasta immutata – sottolinea Marrini: due ascensori su tre sono ancora guasti; inoltre, il vano sotterraneo quando piove si allaga e viene chiuso. Questa circostanza comporta che i degenti non possano utilizzare l’ascensore per scendere ai piani inferiori e vengano raggruppati, durante le attività diurne, in una piccola stanza”.

Come se non bastassero queste problematiche, le stanze in cui risiedono i pazienti presentano ancora piccole tracce di umidità – continua Marrini, che con la pioggia che caratterizza la stagione invernale rischiano di allargarsi se non si interviene il prima possibile”.

A margine di un Consiglio comunale, ho segnalato al sindaco Andrea Benini le criticità all’interno della Rsa – denuncia Marrinie ho chiesto al primo cittadino l’autorizzazione per poter fare un sopralluogo nella struttura, ma ancora non ho ricevuto risposta”.

Marrini conclude il suo intervento con un appello: “Nelle settimane scorse è stato rinnovato il Consiglio di amministrazione dell’Istituto Falusi – termina il coordinatore di Forza Italia -. A questo punto, chiedo ai nuovi membri di esaminare le problematiche relative alla Rsa di Follonica e di intervenire il prima possibile. In una recente intervista, il neopresidente del Falusi Brenci ha dichiarato di aver svolto un sopralluogo nella struttura follonichese e di aver notato ‘punti di forza e di eccellenza’. Ecco, a maggior ragione Forza Italia attende fiduciosa che la situazione possa cambiare, soprattutto per restituire ai degenti della struttura un ambiente confortevole e degno di una casa di riposo destinata agli anziani”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su