Politica

Forza Italia incontra l’Ordine degli infermieri: “Politica restituisca dignità alla categoria”

Abbiamo incontrato questa mattina a Grosseto i rappresentanti dell’Ordine delle professioni onfermieristiche per un proficuo confronto su quelle tematiche spinose che attanagliano la categoria, prendendo visione del Patto tra la politica sanitaria e l’infermieristica toscana 2020/2025″.

A dichiararlo, in un comunicato, sono Elisabetta Ripani, deputata di Forza Italia, Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia, Manuele Bartalucci, responsabile provinciale del dipartimento Sanità di Forza Italia e capogruppo nel consiglio comunale di Grosseto, Giuseppe Laganà, candidato al consiglio regionale per Forza Italia.

“I nostri infermieri, è bene ricordarlo, in ambito ospedaliero e sul territorio mettono al servizio dei cittadini professionalità, competenza, sacrificio e umanità – continua la nota -. Quotidianamente operano in regime di carenza di organico e di risorse scontando sul campo le conseguenze di politiche scellerate della Regione. Sono stati definiti ‘eroi’ nel loro fondamentale contributo durante la pandemia da Covid-19, ma questo riconoscimento si perde nelle chiacchiere quando si vanno ad analizzare nella pratica le continue criticità in cui si imbattono nel loro lavoro quotidiano. Ciò non rende merito al valore di chi lotta in prima linea a garanzia della tutela della salute e del benessere della popolazione. La situazione si fa ancora più critica poi nell’area grossetana, in una sanità maremmana depauperata e declassata a fanalino di coda rispetto al resto della regione Toscana“.

“I punti illustrati nel documento sono pienamente condivisibili e si riconoscono nelle battaglie che Forza Italia porta avanti da anni a tutti i livelli istituzionali, dando voce ad un disagio che fino ad ora in Toscana e in Maremma è rimasto inascoltato. Mezzo secolo di governance della sinistra in Regione ha prodotto risultati disarmanti ed i limiti con cui oggi ci stiamo scontrando, il tempo di agire concretamente non è certo mancato. Serve un brusco cambio di rotta per rifondare una sanità che parta dal basso dall’ascolto di chi opera sul campo, che metta al centro le esigenze della persona (operatore sanitario e paziente): questo è il nostro credo. E’ una questione di civiltà e di equità e la politica ha il dovere di restituire dignità alla categoria. La sanità maremmana necessita di una rappresentanza politica forte e coraggiosa in Regione – termina il comunicato: Forza Italia c’è, lotta al fianco degli infermieri e di tutto il personale sanitario e, con l’occasione, approfitta per ringraziarli ancora una volta, con stima ed in modo sincero, per il loro prezioso lavoro, in tempo di Covid ma anche fuori da ogni emergenza”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button