Home Cultura & Spettacoli Follos 1838, la città fa un tuffo nell”800: in programma un weekend ricco di eventi

Follos 1838, la città fa un tuffo nell”800: in programma un weekend ricco di eventi

di Redazione
0 commento 229 views

Follonica (Grosseto). Il prossimo fine settimana Follonica ospiterà due giornate dedicate al Follos – la rievocazione storica in costumi ottocenteschi volta a rivivere l’atmosfera del Granducato di Toscana – con un programma denso di eventi e di visite guidate.

Il programma

Sabato 13 maggio, l’Ilva ospiterà il villaggio dell’Ottocento, con visite guidate, organizzate dal Magma e dalla cooperativa Zoe, alle 10, alle 12, alle 15 e alle 17 (biglietto 5 euro) al palazzo Granducale, ai giardini e al museo Magma e ai sotterranei della Biblioteca della Ghisa. Inoltre, alle 19 si terrà una visita guidata alla chiesa di San Leopoldo.

Il giorno seguente, domenica 14 maggio, alle 11, la chiesa di San Leopoldo ospiterà la rievocazione solenne durante la messa. La sfilata storica si svolgerà invece nel pomeriggio, con circa 200 figuranti, carrozze e cavalli, che partiranno dalla chiesa di San Leopoldo per raggiungere piazza a Mare. Il corteo passerà da via Bicocchi, via Dante, dal lungomare e da via Albereta. Alle 17, in piazza a Mare, si terranno invece le danze ottocentesche. Infine, alle 18 all’Ilva si terrà lo spettacolo dei Butteri di Maremma.

«Quest’anno, in occasione del centenario della città, sono stati organizzati dei festeggiamenti speciali – dichiara l’assessore Barbara Catalani con eventi articolati in due giornate, la domenica e il sabato. Grazie al Follos riproporremo le aperture straordinarie degli edifici storici della nostra città. Un lavoro che ha richiesto un grande sforzo, ma che è stato fatto con grande passione. Ci teniamo affinché questo diventi un progetto culturale ampio e vorremmo che questi due giorni diventassero un appuntamento fisso, da ripetersi ogni anno. Consideriamo questo l’evento di apertura dei festeggiamenti legati al centenario. Per dare il dovuto spazio al passato di Follonica stiamo anche lavorando ad un progetto che si aggancia al Follos e che coinvolge tante altre realtà. Stiamo infatti organizzando una grande mostra che verrà inaugurata ad ottobre relativa al periodo granducale. Una mostra elaborata anche dal punto di vista critico. alla quale stanno contribuendo importanti realtà fiorentine e toscane».

L’evento, che vede il patrocinio del Comune di Follonica, è stato realizzato grazie alla collaborazione del reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica, dalla Diocesi di Massa Marittima e Piombino, è supportato dall’Avis, dall’ottica Bracci e da Skart. I biglietti per le visite guidate danno accesso al Museo Magma anche nei giorni successivi l’evento. In caso di maltempo, venerdì prossimo sarà comunicato il programma alternativo.

Prenotazioni all’Ufficio informazioni e accoglienza turistica, in via Roma 49, tel. 0566.52012.

Nella foto: Elisabetta Fiorella (Follos), Monica Conti (ottica Bracci), Emanuele Petri (Skart), Nico Di Manno (Avis) e l’assessore Barbara Catalani.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy