Home Cronaca Nasconde numerose dosi di eroina e cocaina in bocca: denunciato spacciatore di 17 anni

Nasconde numerose dosi di eroina e cocaina in bocca: denunciato spacciatore di 17 anni

Continuano incessanti le operazioni dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Grosseto

di Redazione
0 commento 149 views

Grosseto. Continuano incessanti le operazioni dei militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Grosseto a contrasto dello spaccio e della detenzione di sostanze stupefacenti.

Tali controlli, con l’approssimarsi del periodo estivo e del conseguente aumento del flusso turistico, saranno particolarmente intensificato in prossimità del litorale, a tutela della sicurezza economico-finanziaria del territorio e della salute dei cittadini, in particolar modo dei più giovani.

Questa volta, le Fiamme Gialle di Follonica hanno eseguito, nelle spiagge della cittadina del Golfo, mirati controlli nei confronti di numerose persone. Durante uno di questi, i militari hanno chiesto i documenti ad un ragazzo, rivelatosi appena 17enne, che, farfugliando alcune parole a denti stretti, ha risposto in maniera evasiva e poco comprensibile alle domande dei finanzieri.

Insospettiti dal suo atteggiamento, gli hanno chiesto di aprire la bocca, dalla quale il giovane ha estratto ben 18 piccoli ovuli contenenti sostanze stupefacenti di diverso colore, pronti per essere spacciati: 9 dosi sono risultate essere di cocaina, mentre altre 9 di eroina. Gli involucri, se ingeriti, avrebbero potuto mettere in serio pericolo la salute del minorenne.

Assicuratisi delle buone condizioni fisiche del ragazzo, i militari hanno proseguito il controllo nella caserma della Compagnia di Follonica rinvenendo, abilmente nascosti sotto gli indumenti del pusher, quasi 20 grammi di hashish e qualche centinaio di euro in contanti, presumibilmente derivanti dall’attività di spaccio.

La droga è stata sequestrata, insieme al cellulare del giovane, denunciato per possesso di droga ai fini di spaccio e, su disposizione della Procura per i Minorenni di Firenze, affidato ad una struttura di accoglienza straordinaria del capoluogo toscano.

“L’operazione testimonia il costante impegno profuso dal Comando provinciale di Grosseto e dai Reparti dipendenti nel reprimere ogni forma di traffico illecito – si legge in una nota della Guardia di Finanza -. In tale contesto le Fiamme Gialle costituiscono un visibile presidio di ordine e sicurezza pubblica a tutela dei cittadini, soprattutto di quelli più giovani”.

L’indagato è da ritenersi presunto innocente fino al definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy