Home Attualità Bomba d’acqua: iniziata la raccolta dei materiali danneggiati

Bomba d’acqua: iniziata la raccolta dei materiali danneggiati

di Redazione
0 commento 98 views

Follonica (Grosseto). A seguito delle violente precipitazioni che hanno interessato Follonica nella giornata di ieri, mercoledì 18 ottobre, l’amministrazione comunale, in collaborazione con Sei Toscana, ha attivato le operazioni di raccolta straordinaria dei materiali alluvionati.

“Dai sopralluoghi effettuati ieri e oggi abbiamo potuto riscontrare diverse situazioni critiche – dichiara il sindaco Andrea Benini: per questo abbiamo richiesto la collaborazione di Sei Toscana in modo da dare un servizio importante per coloro che hanno avuto danni causati dal maltempo. Questa mattina ci siamo attivati per ripulire le strade dal fango e dai detriti, ma anche diverse abitazioni private sono state danneggiate”.

I proprietari di immobili a Pratoranieri, Corti Nuove, San Luigi e Campi Alti – le zone maggiormente colpite dall’alluvione – possono lasciare i materiali di fronte alle proprie abitazioni, su suolo pubblico, facendo attenzione a separare i rifiuti ingombranti (come mobili, reti da letto, materassi, ecc.) dai Raee (come lavatrici, frigoriferi, televisori, ecc). I materiali non devono essere posizionati sotto alberi, piante o pali della luce, così da agevolare le attività di prelievo tramite automezzi con granchio. In caso di presenza di materiali alluvionati di piccola grandezza, i cittadini sono pregati di raccoglierli all’interno di sacchi neri ben chiusi, con le stesse modalità di esposizione sopra riportate. Le attività di raccolta straordinaria proseguiranno nei prossimi giorni sino a fine emergenza.

L’amministrazione comunale e Sei Toscana ricordano inoltre che è a disposizione anche il centro di raccolta di via Amendola, aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30.

Rimangono attivi ed invariate le modalità di conferimento e raccolta dei rifiuti urbani, sia nelle zone servite dalla raccolta stradale con contenitori ad accesso controllato, sia in quelle servite dal porta a porta.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy