Home Follonica Nuova Giunta, l’opposizione: “Il sindaco vara la formula ‘spezzatino’, grande caos nelle nomine”

Nuova Giunta, l’opposizione: “Il sindaco vara la formula ‘spezzatino’, grande caos nelle nomine”

di Redazione
0 commento 42 views

Follonica (Grosseto).Se dovessimo riassumere la presentazione della Giunta Buoncristiani in una sola parola, ecco, quella parola sarebbe spezzatino”.

A dichiararlo, in un comunicato, sono i consiglieri di opposizione a Follonica.

“E così, come per il famoso secondo piatto si spezza la carne in piccoli pezzi, anche il sindaco Buoncristiani ha spezzato le deleghe, dividendole fra più assessori e consiglieri, per cercare di dare a ciascuno un piccolo pezzo di ciò che ha promesso – continua la nota -. Se in campagna elettorale aveva proclamato che la sua sarebbe stata ‘la Giunta più al femminile di sempre’, al brusco risveglio di realtà ecco 9 cariche su 11 per le quali il sindaco ha scelto un uomo, con le sole Goti e Turini a garantire la presenza femminile richiesta dalla legge. La pagina è stata voltata, ma all’indietro, verso i primi capitoli di un libro che ci riporta alle amministrazioni anni ’90”.

“Perchè, se è vero che la prima promessa, quella della presenza femminile, non è stata mantenuta, è altrettanto vero che la complessità dei temi è stata mortificata in uno spezzatino, che sembra più un contentino agli appetiti dei singoli assessori, che una visione di città e di ciò che la macchina amministrativa deve fare – prosegue il comunicato –. Ambiente e lavori pubblici frammentati; sistema Ex Ilva ridotto ai soli Magma, Teatro Fonderia Leopolda e Fonderia 1, come se l’Ilva iniziasse e finisse con quei tre importantissimi edifici; rigenerazione urbana legata non all’urbanistica, alla cultura o all’immaginazione civica, ma alla sicurezza, nelle migliori tradizioni della destra conservatrice. Grande assente è la delega alle Farmacie comunali, dove il Sindaco Buoncristiani avrebbe potuto esprimere qualche competenza, vista la sua recentissima carica quinquennale di presidente dell’Azienda farmaceutica comunale peraltro con nomina della precedente amministrazione. Questa mancanza di delega presuppone chiaramente il disinteresse verso questo importante servizio pubblico e una malcelata volontà di dirigersi verso la privatizzazione”.

“Ma ciò che balza maggiormente all’occhio è la sovrapposizione sulle politiche del mare, laddove l’assessore Boscaglia sarà marcato a uomo dal presidente del Consiglio Aloisi, che, pur dovendo garantire il Consiglio comunale tutto, opposizione compresa, ha la delega ai rapporti con il mondo balneare. Sappiamo che concedere l’assessorato al mare da lui tanto voluto, ad Aloisi avrebbe portato all’ingresso in Consiglio di Charlie Lynn, minando l’equilibrio della maggioranza, ma l’assessorato ombra, all’interno della stessa maggioranza non solo non si era mai visto ed è davvero mortificante per Boscaglia, non libero di promuovere le proprie politiche se non con l’accordo di Aloisi, ma rischia di diventare un freno ad ogni attività – sottolinea l’opposizione -. Quello che risulta chiaro è un grandissimo spezzatino, figlio di una visione asservita alla spartizione del potere, che, oltre a mortificare la politica, non comprende la difficoltà amministrativa che oggi risulta fortemente depotenziata dal punto di vista del capitale umano e quindi già molto in affanno”.

“Forse qualche confronto in più con la struttura di riferimento avrebbe consentito al neo sindaco di comprenderne le dinamiche, oppure la stima per la struttura è così bassa che ci dovremo aspettare una forte spesa pubblica destinata alla consulenze esterne – termina la nota? Dividi et impera era un antico motto latino che calza perfettamente alla Giunta Buoncristiani, o forse dovremmo pensare che l’unico modo per ottenere risultati è far lavorare 4- 5 persone sullo stesso argomento?”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy