Home Follonica Follonica: gli operatori turistici chiedono maggiore attenzione all’amministrazione

Follonica: gli operatori turistici chiedono maggiore attenzione all’amministrazione

di Redazione
0 commento 0 views

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo integralmente un comunicato di Asshotel – Confesercenti:

“E’ importante anche per noi intervenire sulle difficoltà che gli operatori del turismo, e di tutte le attività imprenditoriali che con esso si integrano, avvertono conseguentemente alla crisi economica ed alle problematiche relative all’inceneritore di Scarlino. Vi sono però ulteriori difficoltà che l’amministrazione comunale di Follonica potrebbe comunque tentare di risolvere o quantomeno attenuare.

L’osservanza dei regolamenti comunali fino ad oggi ha contribuito a consentire un’adeguata accoglienza dei turisti ed è chiaro come da questa non si possa prescindere: l’attività lavorativa che viene svolta nei cantieri per la realizzazione di opere pubbliche o private, generando rumori molesti ed occupando stalli che sarebbero destinati a parcheggio, non può che essere svolta in orari che siano consoni ad una destinazione turistica.

Ed inoltre, è importante l’animazione che rende attrattiva la nostra città turistica, ma serve il rispetto degli orari previsti da regolamenti condivisi in grado di arginare quei comportamenti che denigrano il tessuto urbano.

Né tantomeno si può, se si vuole aumentare la nostra capacità di accoglienza turistica, trascurare un luogo come la pineta, svilendone la funzione che fino ad oggi ha avuto, di luogo dedicato al passeggio di famiglie e bambini, ed è quindi necessario che essa venga manutenuta in modo consono.

Se vogliamo che la città di Follonica mantenga la sua attrattiva di destinazione turistica, che negli anni possa tornare a produrre reddito per le imprese e quindi anche per i residenti, è necessario un rinnovato impegno di tutti gli attori ed in questo momento è al Comune che rivolgiamo la nostra richiesta di intervento sui temi che a parer nostro necessitano di una soluzione immediata come quelli descritti.

Abbiamo appreso la notizia che un addetto controllerà che i rifiuti nelle vie del centro siano negli appositi contenitori al fine di garantire il decoro urbano: questo è apprezzabile, ma non basta. E’ stato istituito un osservatorio di destinazione turistica, è stata introdotta, prima ancora che in altri Comuni, la tassa di soggiorno, sulla cui istituzione non abbiamo certo fatto salti di gioia: che almeno si discuta del suo utilizzo per rendere più accogliente la città; finalizziamola per non disperdere un patrimonio che produce una fetta importante del Pil del nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy