Home Follonica Follonica: grande successo per la Notte Bianca. I ringraziamenti del vicesindaco Benini

Follonica: grande successo per la Notte Bianca. I ringraziamenti del vicesindaco Benini

di Roberto Lottini
0 commento 1 views

Dopo il successo della notte bianca di Follonica, che ha animato la città del golfo lo scorso 24 agosto, il vicesindaco Benini intende ringraziare tutti coloro che si sono impegnati  nell’organizzazione della manifestazione e i cittadini che hanno contribuito a rendere l’evento vivo, divertente, colorato e sicuro.

“Le vie della città erano piene di gente, musica, colori – afferma il vicesindaco e tutto si è svolto in modo assolutamente regolare. Vorrei ringraziare l’associazione “Dolce Vita”, l’associazione di quartiere “Zona Nuova”, il rione Senzuno, tutti i locali, i ristoranti, i negozi che, con la loro sensibilità, hanno animato una notte di festa, di divertimento, ricchissima di iniziative e di appuntamenti, dal karaoke ai mercatini, dai balli di gruppo ai concerti, fino al piano bar”.

“Un  grazie  particolare – continua Beninianche alla  Proloco e alle  forze dell’ordine, oltre  al volontariato (associazioni e cittadini) che hanno consentito di gestire al meglio sicurezza e viabilità: l’obiettivo è quello di incentivare e migliorare ancor di più la sinergia e la collaborazione tra amministrazione, associazioni e realtà commerciali, nell’unico interesse di Follonica, per rendere ancora più ricca l’offerta di animazione e di eventi, a maggior ragione in un momento in cui le risorse pubbliche sono sempre meno. Già da fine settembre ci metteremo di nuovo a lavoro provando a strutturare e dare maggior forza a questa collaborazione, per una serie di eventi e manifestazioni che vanno dall’ultimo dell’anno, alla primavera 2013, pensando in prospettiva già alla prossima stagione estiva.

“Credo che il ruolo dell’Amministrazione – conclude il vicesindaco sia quello di promuovere, stimolare, valorizzare l’associazionismo della nostra città, in uno sforzo che consenta a ciascuno di essere protagonista, di sentirsi parte di una comunità. Abbiamo bisogno di città vive, partecipate, vissute, in cui i cittadini si incontrano e si sentono parte di un progetto condiviso”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy