Pubblicato il: 19 Ottobre 2014 alle 21:58

Cultura & SpettacoliFollonica

Follonica: tre fotoamatrici svelano l’invisibile bellezza dei disabili alla Città Visibile

città visibile FollonicaE’ stata inaugurata ieri l’edizione follonichese de La Città Visibile 2014 che vede un’istallazione veramente unica: un progetto di tre giovani fotoamatrici della città del Golfo, che hanno messo in mostra “l’invisibilità delle persone diversamente abili” scattando immagini solo ad una carrozzella sapientemente vestita e nei diversi momenti o situazioni immaginate della vita di una persona con disabilità motoria.

“Quasi mai – dichiara Lorella Ronconisi guarda veramente la persona, la sua personalità, ma la sua disabilità puntando sempre gli occhi sulla carrozzella. Francesca Manetti, Elena Biagetti e Monica Iacopini, le giovani fotomamatrici, con grande bravura sono riuscite in modo avanguardistico ad ‘inquadrare’ la persona, facendola incarnare, utilizzando solo degli accessori: ecco che l’invisibile bellezza appare, pur senza essere vista. Un gioco sapiente di emozioni e scatti attraverso la nostra bellissima terra di Maremma. Un lavoro unico, molto particolare e delicato che è il primo in Italia ad essere stato realizzato. Ringrazio, come disabile, come persona impegnata nell’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali, e, membro fondatore della Fondazione Il Sole Francesca, Elena e Monica per il grande generosità e professionalità donata per migliorare la cultura per la qualità della vita delle persone diversamente abili. Una mostra assolutamente da non perdere”.

L’esposizione rimarrà visitabile fino al 9 novembre alla Pinacoteca civica di Follonica.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su