Pubblicato il: 19 Dicembre 2018 alle 15:44

FollonicaPolitica

Carnevale, Follonica nel Cuore: “Il Comune ha fallito il progetto sulla Cittadella”

Aldo Iavarone, Giuseppe Reale e Pasquale Prisco, del movimento civico “Follonica nel Cuore”, intervengono sulla Città del Carnevale.

“Nel programma elettorale del 2014, il sindaco Benini inseriva, tra gli altri, anche il punto ‘La nuova ‘casa’ del Carnevale’, promettendo di costruire capannoni ad hoc dove poter finalmente realizzare i carri allegorici in sicurezza, al caldo e in spazi più ampi e affidava la delega per la gestione del progetto all’assessore Alberto Aloisi – si legge in un comunicato di Follonica nel Cuore -. Sono passati cinque anni e la situazione attuale è la seguente: il piano originario proposto dall’assessore, affidare il progetto a un privato a fronte della riscossione degli affitti dei locali per 35 anni, è stato accantonato. Al suo posto un nuovo progetto che prevede l’utilizzo della perequazione, ovvero: il privato costruisce la Cittadella a costo zero per il Comune ricevendo però in cambio le autorizzazioni necessarie a realizzare una nuova costruzione ad uso commerciale“.

“Follonica secondo noi non ha bisogno di nuovi centri commerciali, che svuotano sempre di più il centro, con notevole danno economico alle piccole attività che già soffrono per la crisi turistica e per la pressione fiscale, ha invece ancora più bisogno della Cittadella – continua la nota -. Il Carnevale della nostra città sta diventando di anno in anno sempre più importante e richiama un numero di turisti sempre più consistente. Nell’ottica di creare un vero e proprio ‘brand’ della città di Follonica aumentando il flusso turistico e prolungando di fatto la stagione, il Carnevale è una delle caratteristiche su cui puntare. Inoltre, le condizioni in cui sono costretti a lavorare i ‘carristi’ sono inaccettabili, non solo i capannoni non sono riscaldati, ma non sono neppure sicuri: l’anno scorso è scoppiato un incendio che ha danneggiato il carro dei Senzunesi, costringendoli a passare innumerevoli nottate insonni per ricostruirlo in tempo“.

“Siamo quindi costretti a sottolineare come i proclami elettorali del sindaco Benini siano stati per l’ennesima volta sconfessati. Alla sua dichiarazione dell’11 dicembre (‘La Cittadella è un nostro obiettivo, ma ancora non ci sono proposte’) rispondiamo che le proposte arrivano a fronte di un impegno costante, serio e soprattutto incentrato sul bene della comunità – termina il comunicato -. E un nuovo centro commerciale non è la risposta che ci aspettiamo”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su