Follonica

Follonica, lettera del Direttore artistico del Teatro Fonderia Leopolda agli abbonati

La lettera del Direttore artistico del Teatro Fonderia Leopolda, Eugenio Allegri, agli abbonati e a tutta la città: “anche il mondo del teatro rispetta lo stop, necessario, ma ci stiamo organizzando per ripartire appena possibile e non annullare gli spettacoli ancora in programma. Per adesso….Follonica resta a casa”

“Care abbonate e cari abbonati, spettatrici e spettatori del Teatro Fonderia Leopolda di Follonica, stiamo condividendo un periodo di grande difficoltà. Tutta l’Italia è alle prese con questa grave epidemia che ormai conosciamo col nome di Covid-19 o Coronavirus e immagino che ognuno di voi stia affrontando con particolare attenzione e scrupolo, e certamente anche con grande fatica, le novità di comportamento che la difesa da questa pericolosa condizione sanitaria richiede di rispettare.
Anche il mondo del teatro sta rispettando le disposizioni governative e da più di un mese ormai tutte le compagnie, e tutti i teatri italiani, sono fermi.

Così come tutti, purtroppo anche noi abbiamo dovuto fermare di colpo la stagione teatrale del Teatro Fonderia Leopolda ma sappiate che sin dal giorno dopo mi sono attivato, con i tanti collaboratori che seguono il lavoro in teatro a Follonica, per portare a termine il mio lavoro e concludere ciò che sino a quel momento aveva registrato la vostra straordinaria partecipazione e il vostro sincero gradimento, elemento per me irrinunciabile. Mancano ancora due appuntamenti in abbonamento ,’The Magic Of Light’ e ‘La storia di Cirano’. Sicuramente non sarà aprile il mese entro il quale potremo chiudere la stagione in corso, ma, compatibilmente con le indicazioni ministeriali, stiamo lavorando affinché il recupero dei due spettacoli avvenga entro il mese di maggio.

Non siamo ancora in grado di annunciare le date con la dovuta certezza ma contiamo di farlo quanto prima. Ad accompagnare questo mio messaggio riceverete un secondo messaggio contenente tutte le indicazioni dell’Ufficio Cultura, che ringrazio sentitamente per la prontezza con cui ha affrontato la situazione, affinché possiate regolarvi circa la conferma o la rinuncia agli spettacoli ed ottenere eventualmente i vari rimborsi previsti a seconda della formula di acquisto iniziale. 
Permettetemi tuttavia di sperare che molti tra voi saranno ancora in platea ad accogliere le compagnie che verranno e a ribadire ancora una volta la bellezza che ognuno di noi condivide attraverso l’arte del teatro nella sua forma più pura: quella dell’incontro tra un meraviglioso pubblico e i tanti artisti che animano con passione il
palcoscenico.
Un saluto affettuoso a tutte e tutti voi e un arrivederci a presto. 
#follonicarestaacasa

Eugenio Allegri
direttore artistico del Teatro Fonderia Leopolda”

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button