Colline del FioraPolitica

Emergenza Coronavirus, Dionisi: “Istituire un Fondo di mutuo soccorso”

“Ieri si è svolto il Consiglio comunale di Manciano, in videoconferenza, ancora una volta senza lo streaming, con un corposo ordine del giorno, tra cui la ratifica della delibera di di Giunta per rendere validi gli interventi previsti a favore dei cittadini singoli e delle attività commerciali”.

A dichiararlo, in un comunicato, è Fiorenzo Dionisi, del gruppo consiliare indipendente “Fiorenzo: con i cittadini e per i cittadini”.

“Diversi punti all’ordine del giorno hanno trovato da parte del sottoscritto una sostanziale convergenza sulle proposte della maggioranza, con il voto favorevole all’approvazione del bilancio consolidato dell’anno 2019, se pur non ritenendo del tutto soddisfacenti i provvedimenti che hanno visto impegnate parte sostanziale delle risorse disponibili di un avanzo di amministrazione notevole – continua la nota –.  Purtroppo, ancora ad oggi non sono stati accolti molti dei suggerimenti da me certificati con una lettera, indirizzata al sindaco e, ai capigruppo di maggioranza e dell’opposizione, in data 13 marzo 2020, con la quale chiedevo una riunione permanente tra maggioranza e minoranze, per superare questo drammatico periodo di Coronavirus”.

Ho posto all’attenzione dell’assemblea consiliare che – spiega Dionisi, se pur necessari e utili in questa fase di Covid-19, i vari Decreti Ristori governativi e i bonus, compreso quelli dei Comuni, non sono stati sufficienti alla soluzione dei problemi delle attività economiche. Infatti, i dati Ocse e Bce che riguardano sia le famiglie che le imprese, ci dicono che, per quanto riguarda l’Italia, hanno perso il 7,2% del reddito; il dato peggiore tra i Paesi del G7. Pertanto, è ragionevole ritenere che il 20% potrebbe non sopravvivere per mancanza di liquidità. Non siamo ancora fuori dalla crisi sanitaria e il prolungato del fermo di tutte le attività produrrà pesanti conseguenze sulle imprese e sul reddito delle famiglie, molte delle quali, già oggi, sono in una condizione di forte disagio. Per questo, evitando ogni sovrapposizione con altri livelli istituzionali, suggerisco che, oltre ai bonus vari, vada creato da subito, un ‘Fondo mutuo soccorso’, ad esempio “Fondo Covid-19 Manciano’, dove inserire risorse sia proprie che dei privati e, facendo anche convenzioni con istituti bancari, per garantire una propedeutica provvista della necessaria liquidità, al fine di compensare i gap produttivi delle attività economiche del territorio, fino a quando i vaccini saranno ben sviluppati e la ripresa riprenderà slancio, non certamente a breve”.

“Dato il perdurare di una drammatica situazione sanitaria e socio/economica ho riproposto al sindaco e all’attuale maggioranza la disponibilità a partecipare ad un tavolo operativo per mettere a confronto diversi progetti e suggerimenti in previsione della cosiddetta quarta fase; in particolare per incidere, attraverso l’Anci, sui progetti che il Governo invierà alla Commissione Europea, per attingere ai fondi che arriveranno dal Recovery Fund. Mi auguro che ciò sia accolto favorevolmente – termina Dionisi -. Inoltre, come da mia richiesta sono state discusse e respinte due mozioni ed è stata data una risposta orale ad una mia interrogazione. In merito al dibattito su questi punti all’ordine del giorno, si potrà leggere tutto, quando saranno approvati e pubblicati i relativi verbali. Queste le due proposte e l’interrogazione:

  • ‘Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta, nel più breve tempo possibile, ad avviare tutte le azioni sostanziali per indirizzare l’impegno finanziario per un importo di euro 99.900,00, (come già previsto nella Delibera n. 97 del 18.06.2019), delle risorse del Bilancio del Comune, alla realizzazione del Progetto: ‘Valorizzazione delle Mura storiche di Saturnia’, già approvato in fase di partecipazione al Bando e descritto nelle premesse, al quale non siamo stati ammessi, e che prevede la riqualificazione del ‘Tratto delle mura storiche di Saturnia comprese tra Porta Romana e Porta Fiorentina’; a prescindere dall’eventualità, che la Regione o atri Enti statali e/o europei facciano nuovi Bandi’;
  • ‘Il Consiglio comunale impegna il Sindaco e la Giunta comunale, nel più breve tempo possibile, ad avviare tutte le azioni sostanziali per reperire le risorse finanziarie, dal Bilancio del Comune, per effettuare la demolizione e ripristino dello stato precedente, del cordolo in cemento della piazzola non utilizzata, per l’ubicazione dell’isola ecologica a Saturnia, attualmente posizionata in altra porzione di terreno’;
  • presentazione dell’interrogazione orale durante la seduta del Consiglio comunale in merito allo stato dell’arte degli interventi strutturali sul sito dove è ubicato il Museo archeologico di Saturnia, in particolare la riparazione e/o acquisto del montascale per disabili e/o anziani”.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button