Colline del FioraNotizie dagli Enti

La Consulta per il sociale e le politiche giovanili conclude il mandato: “Grazie a tutti i cittadini”

La presidente Cinzia Tomassoli: "Cittadini e giovani proseguano il lavoro"

Si è chiusa un’altra fase della Consulta per il sociale e delle politiche giovanili del Comune di Manciano, in carica dal 2017, guidata da Cinzia Tomassoli, Elga Rossi, Beatrice Lombardi e Jacopo Fiorelli (responsabile gruppi musicali).

“Ci teniamo a ringraziare tutte le realtà che in questi anni hanno collaborato con noi: le associazioni e i volontari – spiega la presidente Cinzia Tomassoliche ci hanno sempre sostenuto, che hanno partecipato alle riunioni e alla vita attiva della Consulta. I progetti portati avanti sono stati tanti in questi anni e per questi ci hanno visti impegnati soprattutto durante la pandemia. La Consulta, infatti, ha in affidamento il centro di aggregazione La Pesa (ex mattatoio), lo stabile di via Marsala sede dell’Arci e, da qualche tempo, dell’associazione scout. A nome di tutti ringrazio Sirio, Cristina, Carla e Gianni, sempre disponibili nella gestione del centro di aggregazione La Pesa, Samuele e Davide indispensabili nell’organizzazione e distribuzione durante la pandemia dei buoni spesa. Gli operai del Comune per la disponibilità sempre dimostrata, la Asl Toscana Sud Est, gli educatori e assistenti sociali con cui abbiamo collaborato sui progetti a noi cari, quali ‘Autonomia e vita indipendente dei cittadini con disabilità’; inclusione e integrazione degli utenti del centro diurno di salute mentale; violenza di genere”.

“In questi anni – continua Tomassolisiamo stati presenti al tavolo sulle povertà e su quello sulla salute mentale della Asl Toscana Sud Est. Ringraziamo le attività commerciali che ci hanno sempre aiutato, come Coop, Edilsbrulli, Bar dal Ciapa, macelleria La Imperiale, la tipografia La Stampa, Mercatissimo, tappezzeria di Mauro Vittori, le aziende Scovaventi e Acquaviva e frutteria Vichi. Quando si insedierà la nuova amministrazione, la Consulta, organo del Comune, dovrà procedere alle votazioni per il rinnovo delle cariche. Ci auguriamo che i cittadini e soprattutto i giovani vogliano proseguire il nostro lavoro”.

 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button