Colline MetallifereScuola

Pnrr: il Comune ottiene 1.224.000 euro per le scuole del territorio, ecco i progetti

La riqualificazione dei servizi scolastici è stata una priorità perseguita dall’attuale Giunta comunale di Gavorrano sin dal principio del mandato affidatole dai cittadini a giugno 2018.

E’ stata, nel corso della legislatura, di circa 150.000 euro la somma investite per il restauro della facciata della scuola media di Gavorrano, compreso il rifacimento esterno ed interno della palestra della scuola stessa, a servizio non solo dell’attività motoria degli studenti, ma anche di alcune associazioni sportive del territorio. Oltre al progetto di efficientamento energetico della scuola primaria di Bagno e della scuola dell’infanzia di Grilli, con un investimento di somme pari a 150.000 euro e a 75.000 euro.

Infine, di prossimo avvio i lavori di rifacimento del tetto della scuola primaria di Bagno di Gavorrano. viste le problematiche di infiltrazione riscontrate nello scorso anno scolastico, per un ammontare totale di 70.000 euro, che si dovranno concludere entro l’inizio del prossimo anno scolastico.

A questi interventi strutturali occorre aggiungere il consolidamento nel bilancio comunale pluriennale dell’ente del servizio di asilo nido comunale, destinato altrimenti a chiudere a giugno 2018, oltre ai finanziamenti annuali a partire dall’anno scolastico 2019/2020, diretti all’istituto scolastico comprensivo a favore del progetto “Piccole scuole“, per arricchire l’offerta scolastica pomeridiana del territorio a tutela dei plessi scolastici di Giuncarico, Caldana e Gavorrano capoluogo.

È con estremo orgoglio che la Giunta comunale può annunciare oggi l’esito positivo della presentazione delle domande di finanziamento di entrambi i progetti presentati al Ministero dell’istruzione per il rafforzamento dei servizi scolastici attraverso i fondi Pnrr:

  • 503.000 euro per la costruzione della nuova mensa scolastica adiacente alla scuola primaria di Bagno, con un punteggio di 62,47, risultato primo nella graduatoria della Toscana;
  • 721.000 euro per la costruzione di una nuova palestra da realizzare sempre nel perimetro esterno della scuola primaria di Bagno, che sarà a servizio dell’attività motoria degli studenti e delle associazioni sportive del territorio. Il progetto è stato premiato con 60 punti, risultando fra i 6 progetti finanziati sugli 80 presentati dai comuni della Toscana.

Un totale di 1.224.000 euro ottenuti dall’amministrazione comunale di Gavorrano grazie ai progetti realizzati in economia dagli uffici tecnici comunali che si sono arricchiti delle competenze necessarie a seguito della selezione ed assunzione di due nuovi istruttori tecnici eseguita nel corso del 2021.

“Siamo ormai a dieci mesi dalla fine della legislatura; pertanto, è naturale iniziare a stilare un primo bilancio del lavoro della Giunta comunale che mi onoro di guidare in qualità di sindaco: molte sono state le difficoltà affrontate per far ripartire una macchina amministrativa senza energie, dinamismo, risorse umane e finanziarie. Alla fine del lavoro perseguito, oltre al risanamento del disavanzo strutturale dell’ente e la riorganizzazione delle risorse umane a disposizione, rispettando i vincoli che la normativa impone, possiamo vantare di aver reperito importanti risorse di finanziamento a fondo perduto per realizzare opere strategiche importantissime per Gavorrano, metterle in fila tutte ci inorgoglisce per quanto siamo stati capaci di realizzare – sottolinea il sindaco Andrea Biondi -: il recupero dell’ex cinema teatro di Gavorrano, l’impianto di riscaldamento e raffrescamento della sede decentrata degli ex Bagnetti, la riqualificazione del Centro commerciale naturale di Caldana, il recupero dell’ex scuola primaria di Gavorrano per l’avvio futuro di un centro diurno diffuso, la realizzazione di una nuova e moderna biblioteca comunale, la messa in sicurezza del costone roccioso di Gavorrano, le opere di messa in sicurezza idraulica della frazione di Potassa, e da oggi possiamo aggiungere il finanziamento a fondo perduto del 100% per realizzazione di una nuova mensa e palestra scolastica nella scuola primaria di Bagno di Gavorrano.”

I progetti di riqualificazione dell’edilizia scolastica comunale prevedono infine la messa in sicurezza sismica della scuola dell’infanzia di Gavorrano e la riqualificazione energetica della scuola primaria di Caldana: queste rappresentano le partite ancora aperte in attesa dell’esito dei rispettivi bandi di finanziamento.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button