Erosione: dalla Regione 1 milione e 900mila euro per le spiagge di Castiglione della Pescaia

«Confermata la piena operatività del Comune di Castiglione della Pescaia al governatore della Toscana Enrico Rossi. Per quanto ci riguarda, saremo pronti, come soggetto attuatore, con le tempistiche definite ad approvare in Giunta i progetti esecutivi ed andremo a gara per ripristini, rimodellamenti e riprofilature degli arenili necessari dopo le violente mareggiate del 28 – 30 ottobre».

Il sindaco Giancarlo Farnetani lo ha ribadito stamattina a Piombino al presidente della Regione Enrico Rossi al momento di firmare il verbale d’intesa, assieme agli altri primi cittadini interessati da questo evento calamitoso.

«Come ci ha chiesto il governatore – prosegue Farnetani -, saremo in grado di affidare i lavori già a febbraio, garantendo così agli operatori del settore balneare e a tutto l’indotto di poter affrontare la prossima stagione estiva senza problemi legati all’impraticabilità degli arenili, garantendo in tempi record il recupero economico della costa».

Gli interventi previsti dalla Regione Toscana ammontano a oltre 13 milioni di euro e serviranno a finanziare i 39 interventi tesi a garantire un immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti delle attività economiche e produttive attraverso il ripristino degli arenili.

Le spiagge dove si interverrà sono quelle di Punta Ala, per uno sviluppo lineare di 1.100 metri, stanziati fondi per 500mila euro, di Rocchette/Capezzolo per i 3.000 metri di spiaggia andranno in appalto 800mila euro e in alcuni tratti di Castiglione della Pescaia per complessivi 1.300 metri sono assegnati 600mila euro.

Nel complesso dei tre interventi è prevista una movimentazione di sabbie per 76.000 metri cubi provenienti da accumuli individuati sui fondi marini contigui. I sedimenti individuati sui fondali e sugli arenili verranno caratterizzati ai sensi delle norme vigenti.

«Un impegno importante per la nostra struttura comunale. L’impegno è il rispetto dei tempi e delle modalità che ci ha chiesto di seguire il presidente Rossi – tiene a precisare il sindaco Farnetanied i nostri uffici sono in perfetta sintonia con quelli della Regione e pronti ad attuare tutte le fasi per affidare i lavori».

Nelle settimane scorse il sindaco Farnetani aveva manifestato al governatore della Toscana, che è stato nominato dal Governo commissario delegato per gli interventi urgenti resi necessari dalla grave ondata maltempo, la necessità di un sostegno alla proposta da lui stesso avanzata per l’utilizzo di parte, quella perequativa, delle risorse del Fondo di solidarietà comunale, che consentirebbe una maggiore copertura delle spese da sostenere per i danni, il ripristino e la messa in sicurezza delle aree colpite dagli eventi calamitosi di fine ottobre compresi i danni subiti dalle infrastrutture portuali del territorio comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top