Cultura & SpettacoliGrosseto

“Aquile randagie”: anche a Grosseto arriva il film sulla storia di scout e Resistenza

Lunedì 30 settembre, alle 18.30, verrà proiettato all'Aurelia Antica Multisala di Grosseto il film "Aquile randagie"

Lunedì 30 settembre, alle 18.30, verrà proiettato all’Aurelia Antica Multisala di Grosseto il film “Aquile randagie“.

Una storia di scout e Resistenza e una delle pagine meno conosciute dell’antifascismo italiano. Una Resistenza senza armi, solo quelle del gioco, dell’avventura e del servizio. Un tempo vissuto da chi decise di voler rimanere scout e “durare un giorno in più del fascismo“.

Per quasi 17 anni, un centinaio di ragazzi, capi e sacerdoti tra Milano, Monza e la Val Codera portarono avanti le loro attività scout in clandestinità, nonostante il decreto con cui il regime fascista aveva soppresso il movimento scout ed altre associazioni giovanili per poter avere il monopolio dell’educazione dei ragazzi. Seguendo la legge della libertà e della fraternità, essi si adoperarono per rimanervi fedeli ad ogni costo e fino in fondo e per operare al servizio di coloro che avevano bisogno di aiuto e protezione.

Il film è del regista Gianni Aureli (regista e scout) ed è stato presentato al festival di Giffoni.

In quasi 150 cinema in tutta Italia verrà proiettato nelle sale cinematografiche il 30 settembre, il primo e il 2 ottobre.

A Grosseto ci sarà un’unica proiezione il 30 settembre, al 18.30, al costo di un biglietto ordinario, all’Aurelia Antica Multisala.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button