AmbienteGrosseto

Festambiente torna sulla spiaggia di Marina di Grosseto: consegnate le 5 Vele

Festambiente è da sempre molto legata al territorio e questa vicinanza è stata dimostrata ancora una volta con la conferenza stampa di questa mattina, alla presenza dell’assessora all’ambiente del Comune di Grosseto, Simona Petrucci, con Angelo Gentili, coordinatore della manifestazione e membro della segreteria nazionale dell’associazione ambientalista.

Oltre alla consegna del vessillo delle 5 Vele di Legambiente e Touring club, che il Comune di Grosseto, tra le amministrazioni che compongono il comprensorio Maremma Toscana, si è recentemente aggiudicato, sono state presentate le tante iniziative che racconteranno la Maremma e il suo territorio tra dibattiti, libri e laboratori per bambini e ragazzi che, con tanta fantasia e attraverso l’utilizzo di materiale di recupero, si avvicineranno alla conoscenza dei temi della sostenibilità ambientale e delle energie rinnovabili, a partire dal luogo in cui vivono. Obiettivo, quest’ultimo, al quale sia Festambiente che il Comune di Grosseto guardano sinergicamente.

Quella con il Comune di Grosseto – ha dichiarato Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente e componente della segreteria nazionale di Legambiente – è un gioco di squadra che anno dopo anno si ripropone, dimostrando che solo facendo squadra è possibile rendere ogni territorio davvero sostenibile. Le politiche green messe in atto sono state molte e tutte fruttuose. Dalla gestione dei rifiuti alla mobilità sostenibile, passando al plastic free fino ad arrivare alle numerose campagne di sensibilizzazione che vedono protagonisti grandi e bambini: il lavoro dell’assessorato all’ambiente non è mai venuto meno ed ha collaborato a rendere Grosseto un avamposto costiero di sostenibilità. Senza dubbio, c’è ancora molta strada da fare, ma siamo certi che, insieme, riusciremo a mettere a segno nuovi altri ambiziosi obiettivi.

“Festambiente – ha dichiarato Simona Petrucci, assessora all’ambiente e alla transizione ecologica Comune di Grosseto – è un momento di incontro imperdibile per tutto il nostro territorio, l’appuntamento che ci consente di condividere con i cittadini informazioni, buone pratiche, nuove metodologie per una società sempre più consapevole del proprio ruolo all’interno dell’ecosistema. La collaborazione e l’unità di intenti con Legambiente, in questo senso, è a dir poco essenziale perché la nascita di una nuova coscienza ambientale non è un qualcosa di automatico, ma richiede grande pazienza e un lavoro di squadra determinato. Le parole chiave su cui, insieme, stiamo puntando sono semplici: sostenibilità, verde, formazione, nuove tecnologie e salvaguarda dell’identità. Gli stessi concetti che, ad esempio, sono alla base del grande progetto di valorizzazione di tutti i 20 km della nostra costa. Guardare alle sfide del futuro, insomma, continuando a lavorare per l’affermazione di una coscienza comune“.

A Festambiente quest’anno cospicua anche la presenza di band grossetane che animeranno le cinque serate con intrattenimenti musicali di qualità. A “Peccati di gola” sarà possibile gustare piatti freschi e appetitosi realizzati con prodotti bio e di filiera corta. In questo spazio, ogni sera si alterneranno artisti del territorio che, dalle 21.30, accompagneranno i visitatori tra suoni, parole ed emozioni.

L’ingresso a Festambiente anche quest’anno sarà gratuito. All’interno della manifestazione sarà possibile assistere a dibattiti e momenti di approfondimento, letture, proiezioni di film rigorosamente in chiave green, gustare buon cibo bio tra musica e spettacoli, passeggiare tra gli spazi espositivi in cui sono raccontate alcune delle esperienze più all’avanguardia del Paese in fatto di sostenibilità e moltissimo altro.

Per informazioni: www.festambiente.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button