Pubblicato il: 22 Dicembre 2018 alle 10:35

AttualitàColline Metallifere

Massa Marittima: la comunità Don Luigi Rossi fa festa con il Comune e le associazioni

Una merenda di Natale per aprire le porte della comunità educativa Don Luigi Rossi al territorio. E’ stato questo l’obiettivo dell’incontro che si è svolto ieri pomeriggio a Massa Marittima, nei locali della comunità Don Luigi Rossi, gestita dalla cooperativa Di Vittorio, che ha aperto per l’occasione le porte della struttura alle associazioni, ai circoli e ai cittadini di Massa per mostrare le attività che quotidianamente portano avanti i ragazzi. Lo scopo è stato anche quello di ringraziare tutti i soggetti che durante l’anno hanno aiutato concretamente i ragazzi e festeggiare insieme il Natale con dolcetti, succhi di frutta e biscotti fatti dagli stessi ospiti della comunità.

Per noi questa è l’occasione per ringraziare tutti coloro – ha spiegato Virginia Staglianò, responsabile della comunità Don Luigi Rossi – che soprattutto in questo anno ci hanno aiutato e supportato in un percorso difficile quanto mai delicato. La nostra è una comunità a dimensione familiare, una casa che integra o sostituisce in maniera temporanea la famiglia, accompagnando i ragazzi nei percorsi scolastici, di formazione professionale e nelle attività sportive. Ringrazio in particolar modo il vicesindaco Luana Tommi, l’assessore Tiziana Goffo e tutta l’amministrazione comunale che non ci fa mai mancare il proprio supporto. Ma un ringraziamento di cuore va anche a tutti quei soggetti del territorio, presenti ieri, che con grande passione danno la possibilità ai nostri ragazzi di fare attività sportiva, ricreativa, culturale e di apprendere un mestiere“.

Alla festa hanno partecipato, oltre al vicesindaco Luana Tommi e all’assessore Tiziana Goffo, anche Sandro Poli, presidente del Rotary Club Massa Marittima, la Pro Loco, l’associazione Asini a Prata, l’Olimpic Pallamano, la Pallavolo Massa, il Karate Massa, il Massa Valpiana, i Terzieri, il musicista Giovanni Biagini, Gianmichele Galassi del Grande Oriente d’Italia, la Fondazione Sant’Anna, Marcella Rossi e Marta Bartolini rispettivamente dirigenti scolastiche dell’Istituto comprensivo Don Curzio Breschi e dell’Istituto scolastico Isis “B. Lotti”. A loro tutti un grandissimo ringraziamento da parte del personale della comunità Don Rossi e della cooperativa Di Vittorio.

La struttura, presente a Massa Marittima dal 2012 e gestita dalla cooperativa sociale Di Vittorio, è ripartita da meno di un anno con un nuovo progetto educativo, abbassando a sei l’età dei minori accolti, mentre prima andava dai 12 ai 18 anni. Al momento la struttura ospita 11 bambini con età compresa tra i sei e i 14 anni.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su