Pubblicato il: 28 Dicembre 2016 alle 18:38

GrossetoNotizie dagli Enti

Gazebo, lasciata libertà di scelta ai titolari: “Possibile realizzare strutture nel rispetto della legalità”

Se prima era vietato in maniera categorica, da domani sarà data la possibilità agli esercenti di realizzare o meno i gazebo a servizio della propria attività di ristoro nel rispetto della legge“.

Così l’assessore all’urbanistica, Fabrizio Rossi, nel commentare il voto con cui il Consiglio comunale di Grosseto, nella seduta odierna, ha adottato a maggioranza la variante con cui si dà la possibilità – non solo nel centro storico ma in tutto il territorio comunale – di poter scegliere: sarà sempre consentita l’occupazione di suolo pubblico con autorizzazione Tosap, con tavoli, sedie, pedane e ombreggianti in aree private o pubbliche, anche nel centro storico. Potranno essere, inoltre, installati manufatti chiusi o aperti, previa concessione di determinate area da parte dell’amministrazione comunale.

Con la concessione dell’area – continua Fabrizio Rossi, gli uffici comunali potranno rilasciare gli idonei titoli edilizi per realizzare manufatti nella legalità, mettendo al riparo da sanzioni gli esercenti, eliminando le incertezze, facilitando il lavoro di coloro che sono pronti ad investire anche con nuove assunzioni. Sarà maggiormente garantita l’armonia e il decoro del centro storico, con strutture coerenti con il contesto urbano“.

Pertanto, sarà da oggi possibile realizzare strutture chiuse o aperte – portando dai precedenti 30 fino agli attuali 40 metri quadri di superficie utile lorda – su aree private o pubbliche, queste ultime assegnate in concessione dal Comune tramite bandi.

Il lassismo nel recepire molteplici sollecitazioni, in special modo le sentenze che su questi temi hanno profondamente colpito gli operatori, non poteva più essere tollerato – conclude Rossi -. Così come la contraddittorietà ed il contrasto tra regolamento edilizio e quello urbanistico, considerato che è proprio quest’ultimo lo strumento principale di pianificazione del nostro territorio“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su