Pubblicato il: 9 Luglio 2020 alle 15:42

Cultura & SpettacoliFollonica

Fonderia Leopolda: un weekend all’insegna di musica e teatro nel chiostro

Ecco il programma degli appuntamenti

“Teatro fuori dal teatro”, la rassegna “in sicurezza”, a un metro di distanza, promossa dal Comune di Follonica con il contributo della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, con la direzione artistica di Eugenio Allegri, propone due appuntamenti per il fine settimana al chiostro del Teatro Fonderia Leopolda.

Il primo, venerdì 10 luglio, alle 21.30, è il concerto dei Sator Duo, ovvero Paolo Castellani al violino e Francesco di Giandomenico alla chitarra, i quali proporranno “Histoire du tango“, uno straordinario viaggio sonoro per scoprire i luoghi, i colori e le storie del tango; dal periodo classico, nel quale il movimento e il ballo danno forma alla musica, scandendone cadenze e respiri, alla rivoluzione compiuta da Piazzolla, nella quale la musica trascende sé stessa, emancipandosi dalla danza e diventando musica pura, senza spazio e senza tempo. Musiche di Piazzolla, Matos Rodriguez, Villoldo, Plaza. Il concerto è stato selezionato per Follonica da Fabio Montomoli e dall’associazione musicale Live Art.

Il secondo appuntamento, domenica 12 luglio, alle 21.30, è con il teatro. Una produzione Diaghilev s.r.l. con l’attrice Siddhartha Prestinari, che porterà in scena “Vissi per Maria: la vera storia di Maria Callas raccontata dalla governante Bruna“, un testo di Roberto D’Alessandro per la regia di Ilza Prestinari.

Un omaggio alla grande cantante lirica greca la cui memoria viene ripercorsa nel racconto commovente della sua fedele cameriera Bruna, che fa accomodare il pubblico in un ambiente accogliente ed intimo dove, contenta di incontrare gli spettatori/ospiti della “divina”, li intrattiene in attesa che Madame rientri. Inizia così il racconto dei suoi successi, il suo amore per la scena, il suo grande senso di disciplina, il suo decisivo incontro con Onassis, la grande passione della sua vita intensa, ma infelice. Il monologo di Bruna, intervallato dalle arie più belle della Callas, si fa via via sempre più commovente e suscita la curiosità dello spettatore che si lascia prendere dal gioco delle confessioni e si ritrova ad essere ospite nella casa di una leggenda.

Biglietteria e prenotazioni al Museo Magma (tel. 0566.59027 – e-mail frontoffice@magmafollonica.it).

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su