CronacaGrossetoIn evidenza

Evade dagli arresti domicliari: di nuovo arrestato il giovane che aveva aggredito i poliziotti

Finisce nuovamente in manette Ciprian Lucian Petrea, il ventinovenne romeno che venerdì scorso aveva aggredito alcuni poliziotti, intervenuti perchè il giovane stava infastidendo alcuni passanti insieme ad altri ragazzi.

La mattina seguente, Petrea era stato condannato a otto mesi di reclusione, da scontare agli arresti domiciliari, dopo essere stato processato per direttissima per i reati di lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Ma sono state sufficienti alcune ore al giovane per violare il provvedimento del Tribunale.

Sabato pomeriggio, una Volante della Polizia ha notato il romeno, seduto su una panchina in via Svizzera mentre, palesemente ubriaco, stava bevendo alcoolici.

Alla vista delle forze dell’ordine, Petrea ha provato a fuggire, nascondendosi nel vicino centro commerciale.

I poliziotti, con il supporto di altri colleghi, sono però riusciti ad individuarlo ed ad arrestarlo per la seconda volta nel giro di 24 ore.

Stamani, il giovane è stato nuovamente sottoposto a giudizio direttissimo, stavolta per il reato di evasione, ed è stato condannato dal giudice ad un anno ed un mese di reclusione.

Adesso, il romeno si trova nel carcere di Grosseto.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button