Politica

Verso le Regionali, Europa Verde: “Giovani contadini come docenti di una scuola di agricoltura”

L’intervento di Eugenio Giani in cui ha dichiarato il suo impegno a rafforzare l’agricoltura sostenibile come il biologico è molto importante e lo condivido. Interessante e da sostenere per noi è anche la proposta di costruire una scuola per dirigenti esperti del Settore agricolo, cui chiediamo a Giani di far accedere, come docenti, anche giovani contadini che hanno fatto esperienze concrete sul campo in questi anni e di coinvolgere le eccellenze delle nostre università“.

Lo dichiara il candidato alle elezioni regionali Eros Tetti, di Europa Verde, per i collegi di Firenze 1, Lucca, Grosseto.

“Abbiamo già stretto con Giani un accordo per innalzare, nelle aree protette, il premio a fondo perduto per i giovani che aprono un’azienda agricola nuova da 30.000 euro a 80.000 euro, che corrispondono alla necessità per attivare la produzione. Il nostro programma prevede, poi, un ruolo determinante dell’agricoltura (per giovani e meno giovani) anche per la sicurezza idrogeologica (che salvi ad es. Firenze da una nuova alluvione come si è rischiato negli scorsi anni) e dagli incendi – aggiunge Tettila Regione stanzierà il 10% delle spese di bilancio annuale che si fanno ogni anno per frane e incendi per sostenere economicamente le aziende agricole della montagna che regimando i fiumi e corsi d’acqua e pulendo i boschi evitano quei danni“.

“Infine, l’agricoltura, producendo cibo sano e buono, riduce le malattie, migliora la vita ed incide anche nei costi della sanità. Un grande piano sarà il Patto fra i sindaci delle città toscane e quelli della montagna: i primi selezioneranno giovani intenzionati ad andare a fare i contadini in montagna e i secondi li accoglieranno trovando terreni e case in affitto; le produzioni poi troveranno nelle stesse città il loro mercato”, conclude il candidato.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button