Costa d'argentoNotizie dagli Enti

Giannutri, firmato il protocollo per l’estensione della rete idrica: “Concluso lungo percorso”

Un lungo percorso, iniziato anni fa, che va a concludersi. E’ quello dell’estensione della rete idrica di Giannutri il cui protocollo d’intesa è stato approvato dal Consiglio comunale di Isola del Giglio.

Un lavoro durato alcuni anni – afferma soddisfatto il sindaco Sergio Ortelli, che è stato portato avanti grazie al coordinamento dell’Autorità Idrica Toscana e che ha avuto una svolta decisiva grazie all’atteggiamento collaborativo dei nuovi vertici del Consorzio di Giannutri”.

Un percorso, dunque, che ha portato alla redazione del protocollo d’intesa pubblico-privato che, oltre al Comune, al Consorzio ed all’Autorità Idrica Toscana, ha coinvolto anche Acquedotto del Fiora, attuale gestore dell’impianto di desalinizzazione dell’isola.

Il protocollo si compone di più parti – afferma Ortelli: la prima riguarda il Comune, che si è impegnato a ristrutturare e mettere a norma le due cisterne romane, quella di Cala Maestra, posta nelle vicinanze del dissalatore, e quella di Monte Mario, da cui, a caduta, l’acqua giunge fino alle abitazioni. Una volta collaudate le cisterne queste verranno consegnate ad Acquedotto del Fiora, cui spetterà la gestione oltre il dissalatore. Il Fiora avrà inoltre il compito del rifacimento delle due condotte principali di adduzione che giungeranno ai punti di consegna. Da qui subentrerà il Consorzio, che rappresenta i cittadini proprietari delle case, che si impegnerà a realizzare le ramificazioni che giungeranno alle singole utenze”.

Un protocollo, quindi, finalmente giunto al capolinea che si trasformerà, di li a breve, in una convenzione vera e propria non appena verrà costituito il Consorzio operativo che si farà carico delle opere e della realizzazione della rete idrica.

Conquistare questo obiettivo non è stato facile perché stiamo parlando dell’intero territorio di Giannutri – afferma Ortelli -, ma la soluzione raggiunta dovrebbe dare in pieno le risposte alle necessità dei residenti e dei proprietari, chiudendo anche una vicenda che aveva avuto strascichi legali. Credo che per Giannutri si tratti di un importante passaggio che permetterà di rendere migliore la vita a chi ha deciso di risiedervi, ma anche di dare soddisfazione ai turisti che la scelgono come luogo di vacanza”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button