Pubblicato il: 13 Febbraio 2020 alle 12:57

Colline MetallifereCronaca

Sconta una pena in carcere: il Tribunale dispone l’espulsione in alternativa alla detenzione

L'uomo, quarantunenne, irregolare sul territorio nazionale, stava scontando un cumulo di pene per un totale di circa due anni

Un cittadino albanese detenuto nel carcere di Massa Marittima è stato scarcerato ieri mattina in esecuzione di una sentenza del Tribunale di Sorveglianza di Firenze che ha disposto la misura dell’espulsione in alternativa alla detenzione.

L’uomo, quarantunenne, irregolare sul territorio nazionale, stava scontando un cumulo di pene per un totale di circa due anni per reati contro la persona ed il patrimonio.

Il Magistrato di Sorveglianza, e successivamente, a seguito di appello del detenuto, anche il Tribunale di Sorveglianza di Firenze hanno disposto la misura dell’espulsione prevista in alternativa alla detenzione per pene di durata inferiore ai due anni.

Lo straniero pertanto è stato consegnato al personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura e, al termine delle attività, è stato accompagnato alla frontiera di Fiumicino e successivamente rimpatriato in Albania.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su