Pubblicato il: 31 Gennaio 2014 alle 17:18

Costa d'argento

Emergenza meteo, domani riaprono le scuole di Orbetello

L’allerta meteo elevata per pioggia e temporali forti è ritornata ad uno stato moderato, segno di leggero miglioramento delle condizioni meteo. Permangono comunque fino a sabato sera precipitazioni sparse, deboli o al più moderate, su gran parte del territorio. Da domani le scuole di ogni ordine e grado di Orbetello riprenderanno regolarmente le lezioni.

Rimane sempre attivo il numero comunale di protezione civile 0564/861*112 da chiamare in caso di estrema necessità oppure contattare i numeri di emergenza nazionali. La Protezione Civile raccomanda prudenza negli spostamenti e ricorda che il servizio di allerta comunale provvederà ad inoltrare nuove comunicazioni o disposizioni al cittadino ogni qualvolta che le condizioni meteo dovessero cambiare.

FENOMENI METEOROLOGICI PREVISTI

Fino alla mezzanotte di sabato precipitazioni sparse, deboli o al più moderate, su gran parte del territorio regionale.

IDROGEOLOGICO-IDRAULICO Criticità Moderata: Oggi, in considerazione dei livelli idrometrici ancora elevati e delle forti criticità in atto sul territorio, nonché in conseguenza della previsione di riattivazione di precipitazioni, seppure di minore intensità, saranno possibili ancora scenari da criticità moderata. Domani i nuovi impulsi di pioggia potranno generare nuovi scenari di criticità moderata sulle zone prossime alla costa centro meridionale, che potranno interessare con particolare riferimento i bacini minori in concomitanza con i fenomeni piovosi più intensi. Saranno perciò possibili allagamenti nelle aree depresse dovuti a ristagno delle acque, a tracimazioni dei canali del reticolo idrografico minore e all’’incapacità di drenaggio da parte della rete fognaria dei centri urbani. Possibile scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali urbane ed extraurbane. Possibilità di innalzamento dei livelli idrici nei corsi d’acqua con conseguenti possibili inondazioni localizzate nelle aree contigue all’alveo. Possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su