Pubblicato il: 28 Maggio 2014 alle 22:25

Politica

Elezioni, Barbara Pinzuti: “Per il Pd risultato eccezionale; a Magliano nessun accordicchio, serve autocritica”

Barbara Pinzuti, segretaria provinciale del Partito democratico, commenta i risultati della recente tornata elettorale:

Le polemiche su Magliano non offuscano un risultato strepitoso – dichiara Barbara Pinzuti -. Alle elezioni europee, il Pd di Grosseto incassa oltre il 50% dei consensi, registrando un aumento in provincia di 5000 voti rispetto alle politiche. Un’importante apertura di credito da parte dell’elettorato che ci spinge a lavorare con ancora più impegno”.

Altrettanto straordinario il risultato sulle amministrative, tutt’altro che scontato alla vigilia, con un M5S praticamente assente: anche dove la sfida è stata più sentita, il movimento dei grillini è stato fuori dai giochi – spiega la segretaria provinciale del Pd -. Grande soddisfazione per esserci riconfermati ovunque sull’Amiata, con Franci a Castel del Piano, Secco a Seggiano, Marini ad Arcidosso, Sani a Cinigiano, Balocchi a Santa Fiora e Fortunati a Castell’Azzara, e per aver riportato tutta la zona nord a guida centrosinistra, con Termini a Monterotondo Marittimo che, dopo la vittoria di Iacomelli a Gavorrano un anno fa, va a completare il quadro. Con l’ottimo risultato di Verruzzi a Montieri, Giuntini a Massa e la bella sfida di Scarlino, dove Stella vince sull’onorevole in carica Faenzi. Rimaniamo fiduciosi per il ballottaggio a Follonica, dove la netta differenza di 21 punti percentuali fra Benini e Baldi fa ben sperare. Schiaccianti i risultati di Limatola a Roccastrada e Biondi a Civitella, come quello della Benocci a Sorano nella zona sud. Bellumori riconquista Capalbio, vincendo una sfida importante con l’ex vicesindaco. Un caloroso grazie a Paola Cornelia Maria Muti, che all’Isola del Giglio ha combattuto una battaglia difficile, perdendola, ma riportando il Pd a una percentuale molto significativa”.

Dispiace per Magliano, ma invito il partito di Sel a ricordare innanzitutto che le elezioni non sono finite, essendoci il ballottaggio a Follonica, e che piuttosto che andare alla ricerca dei colpevoli, si dovrebbe riflettere sulle cause di una sconfitta così sonora – conclude Barbara Pinzuti. L’attacco maldestro al vicesindaco di Grosseto, Paolo Borghi, che peraltro ha smentito l’esistenza di accordi con la lista Cinelli, non diventi l’alibi per evitare un’autocritica necessaria da parte di tutti soggetti coinvolti, compresi i partiti politici e il candidato Bonini. Noi come Pd abbiamo fatto la nostra parte, con il segretario regionale Parrini che ci ha messo direttamente la faccia insieme a noi; non per questo ci sottrarremo ad un confronto interno. Invito Bonini e gli altri partiti a fare altrettanto. Un po’ di autocritica, in questi casi, non guasta”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su