GrossetoPolitica

Verso le amministrative, Salvini a Grosseto: “Vivarelli Colonna vincerà al primo turno”

Non ha dubbi il segretario della Lega in merito all'esito delle elezioni amministrative

“Vivarelli Colonna vincerà al primo turno“.

Non ha dubbi il segretario della Lega, Matteo Salvini, in merito all’esito delle elezioni amministrative nel capoluogo maremmano.

Questo pomeriggio, il leader del Carroccio ha fatto tappa a Grosseto dove, in piazza Socci, sono stati presentati i candidati della Lega al Consiglio comunale. Quindi, dopo una permanenza di quasi un’ora, Salvini è ripartito alla volta di Capalbio, un altro Comune maremmano in cui gli elettori saranno chiamati al voto.

“Grosseto è ben amministrata, la città è migliorata rispetto a cinque anni fa: per questo motivo, squadra che vince non si cambia – ha dichiarato Salvini, attorniano da militanti e simpatizzanti del Carroccio -. Nel capoluogo maremmano vogliamo vincere al primo turno e puntiamo ad essere il primo partito. Sono fiducioso anche per Capalbio, dove mettiamo in campo una squadra fortissima“.

“Ho visto pochi sindaci che durante il primo loro mandato abbiano fatto tante cose per la città che amministrano e uno di loro è Vivarelli Colonna – ha sottolineato il leader della Lega –. Il pomeriggio di lunedì 4 ottobre mi aspetto la vittoria del centrodestra a Grosseto e la Lega deve essere il primo partito di questa splendida città. Per amministrare i fondi del Pnrr ci vuole un primo cittadino capace e quello del capoluogo maremmano lo è, il primo tratto di strada è stato fatto bene”.

Quindi, Salvini ha focalizzato la sua attenzione su alcuni aspetti della politica nazionale.

“L’Italia è una nazione che si deve distinguere per il lavoro vero – ha dichiarato il segretario della Lega -. Il mio partito si batterà strenuamente per azzerare il reddito di cittadinanza, che va trasformato in soldi alle imprese,  e il voto di Grosseto può fare la differenza anche a livello nazionale, dimostrando la debolezza dell’alleanza tra Pd e 5 Stelle. Faremo le barricate per evitare che ritorni la legge Fornero sulle pensioni, bisogna confermare la Quota 100 e siamo contrari allo Ius Soli: la cittadinanza va meritata e conquistata. Del Ddl Zan contestiamo il fatto che questa questione sia discussa sui banchi di scuola delle elementari. La sinistra non è più quella di una volta: ora è rappresentata da Fedez e dalla Cirinnà. Anche a Grosseto pensa solo ad offendere il sindaco perchè sa già che sarà sconfitta alle elezioni”.

“Matteo Salvini dimostra ancora una volta di essere vicino alla città di Grosseto – ha dichiarato Antonfrancesco Vivarelli Colonna -. La Lega ha dato un contributo importante sia in Consiglio comunale che in Giunta per i risultati ottenuti dalla mia amministrazione e sono sicuro che la nostra vittoria sarà surclassante“.

Vogliamo rimanere il primo partito, vogliamo vincere ancora – ha aggiunto il segretario provinciale della Lega, Andrea Ulmi -. Abbiamo una squadra fortissima a Grosseto e abbiamo confermato molti dei consiglieri comunali uscenti perchè hanno ben operato“.

Ecco i candidati della Lega (nella foto in basso) al Consiglio comunale di Grosseto:

  1. Mario Lolini
  2. Angela Amante Ceri;
  3. Ludovico Baldi;
  4. Giorgio Benassi;
  5. Simona Bertelli;
  6. Barbara Bonari;
  7. Maria Laura Bracci;
  8. Alessandro Bragaglia;
  9. Giacomo Cerboni;
  10. Davide Chelini;
  11. Eugenio Corazzesi
  12. Artur Dervishi;
  13. Lorena Falciani;
  14. Marina Fredducci;
  15. Claudia Laurenti;
  16. Mirio Mannini;
  17. Riccardo Megale;
  18. Sara Minozzi;
  19. Lucia Morucci;
  20. Armando Natale;
  21. Francesca Nicoletti;
  22. Cosimo Pacella detto Claudio;
  23. Angelo Perla;
  24. Francesca Peri;
  25. Alfiero Pieraccini;
  26. Andrea Pieroni;
  27. Sergio Rubegni;
  28. Laura Sambuco;
  29. Gino Tornusciolo;
  30. Fabrizio Vannucci;
  31. Maria Vazzano, detta Chiara;
  32. Pasquale Virciglio.
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button