Pubblicato il: 3 Dicembre 2019 alle 16:06

Attualità

Legambiente, al via l’econatale: torna la maratona natalizia di solidarietà

Festambiente mette a disposizione l’ecopacco di Natale

Torna anche quest’anno l’appuntamento natalizio con la solidarietà.

Come da tradizione, il circolo Festambiente di Legambiente mette a disposizione di tutti coloro che vorranno portare in tavola tutto il buono della Maremma l’ecopacco di Natale, un dono da mettere sotto l’albero buono, sano e soprattutto sostenibile. Tre le confezioni tra cui scegliere: Maremma, Mediterraneo, Tuttobio.

Le confezioni possono essere prenotate scrivendo una mail a [email protected], specificando la tipologia della/e confezione/i da acquistare. Per il ritiro, il circolo Festambiente (a Rispescia, in località Enaoli) rimarrà aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00. Sarà, inoltre, possibile richiedere l’invio delle confezioni, inserendo l’indirizzo del destinatario. Le spese di spedizione sono da considerarsi escluse dal contributo minimo indicato nelle schede informative.

Quello con l’econatale – ha dichiarato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – è un appuntamento ormai immancabile. I consumatori sempre di più chiedono al mercato di andare nella direzione della sostenibilità e quale migliore occasione del Natale per portare in tavola cibi sani, bio e sostenibili? Scegliendo il gli ecopacchi di Legambiente si ha inoltre la possibilità di fare un dono solidale: il ricavato, infatti, sarà devoluto al progetto Rugiada, importante campagna promossa dalla nostra associazione allo scopo di dare un aiuto concreto ai bambini e alle bambine residenti nelle aree contaminate della Bielorussia a seguito del fallout radioattivo di Chernobyl. Grazie a Rugiada, i bambini che ancora oggi vivono nelle zone contaminate della Bielorussia hanno la possibilità di essere sottoposti a monitoraggi sanitari per tenere sotto controllo le patologie causate dalle radiazioni e seguono una dieta a base di cibo non contaminato“.

Per questo – ha concluso Gentili scegliere di regalare l’eco-pacco targato Festambiente Legambiente significa fare una scelta di campo”.

Per informazioni scrivere una mail a [email protected], telefonare al numero 0564.48771 o visitare il sito www.festambiente.it/econatale.

All’econatale di Legambiente hanno contribuito: Roccapesta, Mulino Val d’Orcia, Pierini e Brugi, Le Logge, La Selva, Il Madonnino – Collegio Toscano degli Olivicoltori Ol.Ma., Cantina del Morellino di Scansano, Frantoio Franci, Alce Nero, Poggio del Castagno, Cooperativa Agricola Frantoio del Parco, Zorzi dal 1828, Azienda Agricola Serraiola.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su