Scuola

“Bandus”: al via il progetto di doposcuola dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie

Da oggi, 24 gennaio, prenderà il via il progetto di doposcuola “Bandus”, dedicato a i ragazzi tra i 6 e i 12 anni residenti nel Comune di Civitella Paganico.

Il progetto, realizzato in collaborazione con Coeso Società della Salute, prevede attività educative di gruppo, realizzate da educatori professionali che si svolgeranno attraverso due incontri a settimana, uno a Paganico ed uno a Civitella Marittima, a partire da oggi, e termineranno con la fine dell’anno scolastico. Il progetto ha l’obiettivo di offrire alle famiglie e ai ragazzi un’opportunità per migliorare le competenze scolastiche, apprendere la lingua italiana e favorire l’integrazione e la socializzazione. Vi sono poi anche obbiettivi più specifici del progetto, che riguardano il supporto nello svolgimento dei compiti nelle ore extra-scolastiche e il migliorare il metodo di studio e quindi l’autonomia personale.

“Sono iniziative importanti specialmente in questo momento in cui c’è bisogno di recuperare anche una certa socialità che in questo periodo di pandemia si è persa – sottolinea il sindaco di Civitella Paganico, Alessandra Biondi. Oltre alle finalità specifiche del progetto diventa anche un’occasione importante di incontro e di aiuto concreto alle famiglie del territorio”.

La partecipazione al progetto da parte dei ragazzi è stata stabilita in accordo con la scuola ed il servizio sociale del Comune. Gli appuntamenti già prefissati sono a Paganico, alla Casa del Fiume di via Dante Alighieri, il mercoledì dalle 13.30 alle 15.30, e a Civitella Marittima, al teatro comunale, il lunedì dalle 13 alle 15. 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button