Pubblicato il: 16 Marzo 2018 alle 14:59

Costa d'argentoSalute

Un nuovo ecografo per il pronto soccorso: è stato donato dal Rotary Club

Importante donazione per l’ospedale di Orbetello. Si è svolta stamani, nella sala conferenze dell’ospedale San Giovanni di Dio, la cerimonia di consegna di un ecografo donato dal Rotary Club Orbetello – Costa d’Argento al pronto soccorso.

Alla presenza dei vertici della Asl Toscana sud est, di Andrea Casamenti, sindaco di Orbetello, dei rappresentanti delle istituzioni locali e delle autorità militari, il presidente del Rotary Club Orbetello – Costa d’Argento, Vincenzo Picciolini, ha consegnato l’ecografo di ultima generazione che sarà destinato alle prestazioni diagnostiche svolte presso il pronto soccorso.

Ringrazio il Rotary Club Orbetello Costa d’Argento – afferma Simona Dei, direttore sanitario della Asl Toscana Sud Est – per il generoso gesto che manifesta profonda sensibilità nei confronti dei cittadini. Il Rotary è sempre presente quando c’è da dare sostegno alla salute dei pazienti contribuendo in modo concreto a migliorare l’offerta dei servizi sanitari”.

Il pronto soccorso di Orbetello è il secondo nell’area grossetana della Asl Toscana sud est per quanto riguarda il numero di accessi, che sono circa 25 mila all’anno con un bacino di utenti che va dalle Colline dell’Albegna fino all’alto Lazio. Le attività di diagnostica d’immagine sono determinanti in particolar modo in un tipo di attività come quella di emergenza-urgenza, tempo dipendente, dove a volte l’affluenza dei pazienti supera ogni aspettativa; per questo motivo l’esame ecografico è ormai uno step essenziale per la medicina d’urgenza che coinvolge numerose patologie non sempre di facile diagnosi, che vanno dal politrauma, all’infarto del miocardio, ecc.

La presenza nei pronto soccorso di un ecografo multidisciplinare risulta fondamentale – spiegano Massimo Forti, direttore del presidio ospedaliero, e Giovanni Moschini, direttore del pronto soccorso –. Questa strumentazione ci coadiuva nella diagnosi e aiuta a orientare l’impostazione del successivo percorso clinico/chirurgico da intraprendere; l’ecografo gentilmente regalatoci dal Rotary Club Orbetello Costa d’Argento è uno strumento di ultima generazione, immediato da usare, multidisciplinare, con funzioni specifiche dedicate proprio alla emergenza/urgenza. I numeri parlano chiaro, basta pensare che solo nel 2017 sono state effettuate all’interno del nostro pronto soccorso circa 1200 ecografie d’urgenza (addome, cuore, vascolare) a conferma di quanto la possibilità di avere a disposizione uno strumento tecnologicamente all’avanguardia e con funzioni potenziate sia di assoluta necessità in tale contesto. La medicina in questi anni ha fatto grossi passi avanti nella diagnostica per immagini e quindi anche il pronto soccorso di Orbetello è al passo coi tempi in un percorso di essenziale importanza per la salute e la sicurezza dei pazienti che a noi si rivolgono, certi di avere la risposta sanitaria più adeguata per le loro differenti problematiche”.

Il nuovo macchinario è stata donato grazie al sostegno di Rotary Fondation, Banca Tema, Comuni di Orbetello, Monte Argentario, Capalbio e numerose imprese locali e cittadini che hanno voluto dare il loro contributo.

In molti hanno aderito con altruismo e generosità all’iniziativa – afferma Vincenzo Picciolini: siamo molto soddisfatti di aver portato a termine un impegno preso che per noi aveva grande valore. Dare un aiuto al nostro ospedale è importante, ringraziamo tutti coloro che hanno voluto partecipare, siamo contenti che il nuovo ecografo venga impiegato nelle prestazioni di pronto soccorso per renderle ancora più snelle ed efficienti nell’interesse dei pazienti”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su