Pubblicato il: 3 Luglio 2020 alle 14:11

AttualitàGrosseto

Emergenza Coronavirus: oltre 24mila euro donati all’ospedale Misericordia

La donazione arriva da cittadini, aziende, associazioni e società sportive di Grosseto

Ventiquattromilaottocentoventi euro per l’ospedale Misericordia di Grosseto. La donazione arriva da cittadini, aziende, associazioni e società sportive di Grosseto che hanno voluto dare il loro contributo nel corso dell’emergenza Coronavirus attraverso il conto dell’ospedale.

Approfittando delle agevolazioni fiscali sulle donazioni – previste dall’art. 66 del Decreto Legge 18/2020 – il Comune di Grosseto aveva aperto durante il periodo di emergenza un conto corrente dedicato a una raccolta fondi per sostenere una buona causa nell’immediato: aiutare l’ospedale Misericordia di Grosseto. Questo per aiutare la struttura ospedaliera nel modo più diretto e concreto.

Oggi in Comune – alla presenza del nuovo direttore temporaneo Massimo Forti (che proprio in questi giorni ha sostituito la ex direttrice Monica Calamai) – la consegna dell’assegno simbolico per mano del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dell’assessore al bilancio Giacomo Cerboni.

La donazione andrà a sostenere l’acquisto da parte dell’ospedale di termo-scanner al servizio della struttura.

Il Comune – spiegano il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al bilancio e ai servizi demografici Giacomo Cerboni oltre a questo aiuto economico arrivato dalla città ha dato anche un aiuto materiale garantendo, attraverso un aumento del personale e dei turni, la registrazione delle nascite ai Servizi demografici del Comune, dato che la Asl non poteva più offrire questa prestazione. Una forma di collaborazione in un momento di emergenza per l’ospedale di riferimento del territorio. Ringraziamo tutti i cittadini, le aziende, le associazioni e le società sportive che, con piccole o grandi donazioni, hanno voluto dare il loro contributo”.

“Ancora una volta riceviamo una grande dimostrazione di generosità per l’ospedale Misericordia e questo grazie all’amministrazione comunale di Grosseto, che ha dato la possibilità ai cittadini di poter contribuire a sostenere e migliorare i servizi sanitari in un momento così peculiare, come è stata la pandemia da Covid-19 – dichiara il dottor Massimo Forti –. Ringrazio il Comune di Grosseto, il sindaco Vivarelli Colonna e tutti i soggetti, pubblici e privati, che hanno reso possibile il raggiungimento di una tale somma. A nome di tutta la Asl Toscana sud est, accolgo con profonda riconoscenza il frutto di questa iniziativa, seguita sin dalla partenza dalla dottoressa Calamai”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su