GrossetoSalute

Le mascherine di Sole aiutano i bambini della Pediatria: donati un monitor e una culla termica

L’amore ha vinto ancora e questa volta insieme alla generosità di tanti cittadini che, in ricordo di Maria Sole Marras, hanno aderito all’iniziativa di solidarietà di Leonardo Marras e sua moglie Isabella Sichi per i bambini della pediatria dell’ospedale di Grosseto.

Sono stati consegnati questa mattina la culla termica e il monitor multiparametrico, donati alla Pediatria e al Pronto soccorso pediatrico del Misericordia, grazie ai proventi della vendita delle mascherine “Super Sole Mary Mouse“, realizzate ad hoc per la causa benefica “Misericordia & Meyer”, in favore dei bambini in cura in ospedale.

Le dimostrazioni di generosità per i piccoli pazienti e di vicinanza alla famiglia Marras sono state così tante da consentire di raggiungere una cifra davvero considerevole pari a circa 10.600 euro, di cui, dopo la donazione alla pediatria grossetana, sono rimasti circa 3mila euro che i coniugi Marras devolveranno all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

“Oggi siamo i destinatari di un gesto di grande generosità che porta una seme di speranza per ogni bambino bisognoso di cure e ne riaccende il sorriso – commenta il direttore generale della Asl Toscana Sud Est Antonio D’Urso –. La solidarietà delle persone, che Leonardo Marras e sua moglie hanno raccolto in ricordo della figlia Maria Sole, è reale e si concretizza in donazioni come queste. La vicinanza dimostrata non è solo per i piccoli pazienti seguiti in ospedale, ma anche per i professionisti che con spirito di abnegazione dedicano gran parte della loro vita alla salute dei piccoli, con competenza e umanità. Il mio grazie, a nome di tutta l’Azienda, va a Leonardo Marras e a Isabella Sichi e a tutti coloro che hanno acquistato queste mascherine speciali che terranno vivo il ricordo della piccola Maria Sole”.

“Ringrazio Leonardo e Isabella, abbiamo vissuto insieme mesi difficili con Maria Sole e la risposta che l’intera città ha dato a questo evento di beneficenza è commovente – dichiara la dottoressa Susanna Falorni, direttore Pediatria –. Un grazie anche a nome della Pediatria e di tutti i bambini che usufruiranno di questi utilissimi doni che ci porteranno a migliorare sempre di più la qualità assistenziale del percorso nascita e pediatrico all’interno dell’ospedale Misericordia”.

Grande la soddisfazione di Isabella Sichi e Leonardo Marras: “Quante ne facciamo fare? 300, 500, 1000? Questa domanda ci ha accompagnato per giorni quando a novembre stavamo decidendo di dedicarci al progetto ‘Misericordia & Meyer’ con le mascherine di Sole. Arrivate, esaurite in pochissimi giorni, riordinate e andate di nuovo a ruba. Cosa significa? Significa che c’è una gran voglia di fare del bene, di aiutare chi è o può trovarsi in difficoltà, che la solidarietà fa ancora parte della nostra società, forse adesso, dopo questi mesi così complessi, ancora di più. Siamo stupiti del risultato che in così tanti siamo riusciti a raggiungere con la raccolta fondi delle mascherine di Sole e oggi è davvero una gioia essere qui e poter donare, a nome di tutti coloro che hanno contribuito, la culla e il monitor alla pediatria dell’ospedale Misericordia: potranno aiutare molti bambini, offrendo la possibilità di un consulto più dettagliato già qui a Grosseto con i bravissimi medici del reparto. Oltre a questi due strumenti, abbiamo versato un nuovo contributo di 3.007 euro alla Fondazione Meyer per sostenere il progetto di neuro-oncologia pediatrica dedicato a Maria Sole. Un enorme grazie, ancora una volta, a tutti quelli che hanno partecipato. L’amore vince sempre, anche in mezzo a una pandemia“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button