AmiataColline del FioraColline MetallifereCosta d'argentoCultura & SpettacoliFollonicaGrosseto

“Domeniche nei Musei di Maremma”: ingresso gratuito in 24 strutture, previsti oltre 60 eventi

Ecco il programma dell'iniziativa

Dai tesori dell’archeologia etrusca e romana, ai capolavori dell’arte medievale e moderna fino alla riscoperta del passato minerario e la natura della Maremma.

Per tre domeniche, il 2 ottobre, e poi domenica 6 novembre e domenica 4 dicembre, in provincia di Grosseto musei ad ingresso libero grazie all’iniziativa “Domeniche nei Musei di Maremma“, organizzata dal sistema Musei di Maremma.

Un evento che nasce sull’esempio delle domeniche al museo varate dal Ministero della cultura, che ogni prima domenica del mese apre gratuitamente i musei statali.

Sono 24 i musei e luoghi di cultura che in ogni angolo del territorio apriranno ai visitatori le loro porte e che hanno organizzato oltre 60 eventi, anche questi tutti gratuiti: dalle passeggiate con archeologi e studiosi, alle visite guidate nei musei e mostre; poi laboratori didattici per bambini, cacce al tesoro in miniera, proiezioni di documentari e tanto altro. Il programma completo si può consultare sul sito www.museidimaremma.it, mentre l’hashtag per i social è #domenicamuseimaremma.

“L’obiettivo è soprattutto quello di far tornare al museo i nostri cittadini dopo due anni di chiusure e riaperture parziali a causa della pandemia – spiega la presidente dei Musei di Maremma, Irene Lauretti –, anche se l’invito vale un po’ per tutti. La scelta di organizzare l’ingresso gratuito fuori dalla parte centrale della stagione turistica è poi la dimostrazione che la nostra rete museale è vivace e attiva tutto l’anno, sempre pronta ad accogliere i visitatori”.

“L’estate che abbiamo appena trascorso – aggiunge la coordinatrice dei Musei di Maremmaè stata ricca di soddisfazioni, ma ora vogliamo fare di più in favore del territorio. Hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa quasi tutti i nostri musei e ci auguriamo di vedere e incontrare tanti visitatori interessati. Vogliamo dare a tutti un’occasione speciale per far riscoprire lo straordinario patrimonio artistico, naturalistico, storico e archeologico della Maremma”.

Informazioni e aggiornamenti: www.museidimaremma.it

Questo l’elenco completo dei musei aperti ad ingresso libero domenica 2 ottobre:

  • Centro di documentazione del territorio Francovich e Rocca pisana (Scarlino);
  • Centro documentazione etrusco a Rocca di Frassinello (Gavorrano);
  • Centro studi Don Pietro Fanciulli (Porto Santo Stefano);
  • le Collezioni di Palazzo Nerucci (Castel del Piano);
  • Magma, Museo delle arti in ghisa della Maremma (Follonica);
  • Museo di storia naturale della Maremma (Grosseto);
  • Museo archeologico e d’arte della Maremma (Grosseto);
  • MuseoLab (Grosseto);
  • Museo civico archeologico “Isidoro Falchi MuVet” (Vetulonia);
  • Museo di San Pietro all’Orto (Massa Marittima);
  • Museo archeologico Camporeale ( Massa Marittima);
  • Museo della miniera ( Massa Marittima);
  • Museo di Preistoria e Protostoria della Valle del Fiora (Manciano);
  • Museo archeologico e Museo della vite e del vino (Scansano);
  • Museo archeologico del Portus Scabris (Scarlino);
  • Museo in galleria e miniera di Ravi Marchi (Gavorrano);
  • Museo archeologico Guzman (Orbetello);
  • Museo delle miniere di mercurio (Santa Fiora);
  • Museo ebraico, sinagoga e ghetto (Pitigliano);
  • Museo civico archeologico della civiltà etrusca (Pitigliano);
  • Polo museale aldobrandesco (Arcidosso);
  • Polo culturale Pietro Aldi (Saturnia);
  • Polo culturale Le Clarisse (Grosseto);
  • Polo museale di Sovana e Museo di San Mamiliano (Sorano).
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button